Consiglio d’Europa, nasce l’università del Mediterraneo

Strasburgo, 2 ottobre – Nasce l’Università della Gioventù del Mediterraneo. Il progetto è del Centro Nord Sud, istituzione del Consiglio d’Europa che cura i rapporti tra Strasburgo e i paesi che si affacciano sul Mediterraneo, di cui è presidente l’On. Deborah Bergamini. La data prevista per l’inaugurazione è l’autunno del prossimo anno. L’indirizzo di studio sarà su argomenti relativi ai diritti umani e alla democrazia, ma in particolare sui temi dell’integrazione e dell’occupazione dei giovani.

Se ne è avuta notizia durante il dibattito sul lavoro che il Centro Nord Sud sta svolgendo nei paesi della Primavera araba. Dato il ruolo determinante che l’istituzione ha avuto nella transizione democratica dei paesi del bacino del Mediterraneo, a sostenere le iniziative sono ora tre Commissioni parlamentari del Consiglio d’Europa: Affari Sociali, Politica e Cultura.

Oltre che dal Consiglio d’Europa – dice Deborah Bergaminiil progetto è sostenuto dalla Lega dei Paesi arabi e dal Forum europeo dei Giovani. Faremo un test pilota in dicembre a Tunisi. Come per l’Università di Mollina, in Spagna, che esiste da 13 anni, si tratta di corsi di due settimane l’anno. Ovviamente non è un corso di laurea: viene rilasciato in attestato di frequenza“.

Gabriella Battaini Dragoni, Vice Segretaria Generale del Consiglio d’Europa da appena un mese, ha sollecitato Presidente e Direttore esecutivo del Centro Nord Sud a incrementare il dialogo tra i paesi arabi e Strasburgo per diffondere il concetto e le regole della democrazia cui quei popoli anelano.

L’On. Bergamini ha ricordato come il website, avviato l’anno scorso subito dopo le sommosse che hanno cambiato l’assetto di alcuni paesi in Medio Oriente, abbia costituito un provvidenziale luogo di incontro e dialogo per il sostegno delle donne e dei loro problemi.

«La politica del Centro Nord Sud – ha detto la parlamentare italiana – sarà sempre più dedicata ai problemidei giovani, oltre che, naturalmente, delle donne. E’ essenziale aiutare una nuova classe dirigente a formarsi ed emergere».

Il prossimo impegno importante sarà la 2ª Conferenza per il sostegno della donna nei Paesi arabi, a Istanbul,dal 3 al 6 novembre 2012, che completerà le premesse della Conferenza di Roma dello scorso anno, che ha visto affluire alla Camera dei Deputati delegazioni di tanti paesi musulmani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: