Abolizione finanziamento pubblico ai partiti già in agenda elettorale del Pdl

‘Lealista’ è il termine che piace usare ad altri, io non mi definisco ma sicuramente mi riconosco nella leadership di Silvio Berlusconi al centro del nostro partito. Il ruolo di Berlusconi non si indebolisce perché il suo ruolo è quello di colui che riesce a prendere il voto di una larghissima parte dell’elettorato italiano, e questo deve fare un grande leader politico.

Noi abbiamo posto la questione dell’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti anche durante le ultime elezioni e andiamo avanti per questa strada. Non tutti sono d’accordo, c’è chi ha paura di mettere così i partiti nelle mani di lobby o gruppi di potere. C’è invece chi dice che non è giusto far vivere i partiti con i contributi pubblici perchè sono stati amministrati male. La legge approvata alla Camera va nella direzione voluta dall’opinione pubblica e noi con quella ci dobbiamo misurare. C’è un approccio graduale ma sicuramente va nella direzione del finanziamento privato e c’è anche un’interessante novità in questa legge, che riguarda il crowdfunding, cioè le micro donazioni. Questo è un punto su cui sarebbe bello insistere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: