L. Stabilità: battaglia contro tasse è senso del ns stare in politica e nelle larghe intese

Le osservazioni della Corte dei Conti sulla concreta possibilità che le nuove imposte previste dalla legge di Stabilità portino ad un aumento delle tasse sulla casa confermano di fatto i timori che abbiamo più volte manifestato. Deborah Bergamini tg1

Il senso del nostro essere nelle larghe intese è stato sin dall’inizio impedire lo straripare della politica ‘tassa e spendi’ e mantenere gli impegni assunti con gli elettori, primo tra tutti l’abolizione dell’Imu. Il fatto che oggi l’Imu cambi nome non rende quella promessa superata. È indispensabile tenere bene a mente quell’impegno e, più in generale, il senso del nostro stare in politica, a prescindere dalle larghe intese, allorché si tratterà di mettere mano, in modo importante, al testo della Stabilità. Se qualcuno vuole fare dello Stato un nemico dei cittadini, non lo farà con il nostro assenso“.

***

Potrebbe interessarti anche:

Vorrei ricordare a Letta che Italia ha risanato i suoi conti con i sacrifici di cittadini e imprese, non grazie a Europa

La gente non vuole pagare tasse diverse, vuole pagarne di meno

Emendare la legge di stabilità non significa minare la vita del governo

Legge di stabilità è somma di rinunce. Ora si modifichi in Parlamento

Italia non ha bisogno di una legge di ‘tranquillità’ ma di intervento incisivo per ripresa

Legge di stabilità: ci vuole più coraggio e meno titoli

Imu: no a ritorsioni Pd su pelle italiani

One Comment to “L. Stabilità: battaglia contro tasse è senso del ns stare in politica e nelle larghe intese”

  1. Questo governo e’ nemico degli Italiani. Spende e spande per i clandestini. Vogliamo sapere chi ci stanno mettendo in casa. Il fatto che si dichiarino Somali, Eritrei, Siriani non significa che siano persone con la fedina penale pulita!!! Oltre a gente che viene a vivere a scrocco, la delinquenza e il degrado aumentano a vista d’occhio. Social Card agli extra-comiunitari??? Pura follia che non esiste in nessun altro paese. Pensioni sociali ai 65 parenti degli immigrati ed altre amenità’ varie. E che dire dell’aumento esponenziale dei “minori non accompagnati”. E perché’ mai non si dovrebbero rimandare indietro a 16/17 anni sono persone mature e se sanno fare il viaggio di andata, da soli, possono fare anche quello di ritorno. Il fatto e’ che vengono inviati ad arte, per essere mantenuti e inviare soldi a casa. Tutto questo e’ insostenibile socialmente ed economicamente. Altrettanto dicasi della piaga ‘ROM”. IL PDL NON ESISTE SUL FRONTE SICUREZZA E CONTROLLO DELLE FRONTIERE. L’OPERAZIONE MARE NOSTRUM E’ UN’ALTRA SPESA CONTROPRODUCENTE E INSOSTENIBILE. NON NE POSSIAMO PIU’ DI CHI PRETENDE SOLO DIRITTI. BASTA. COME HO GIA’ DETTO, SONO STANCA DI PAGARE PER GENTE CHE NON SO NEMMENO CHI SIA> E SONO STANCA DI VEDERMI ESPROPRIATA LA PENSIONE FRUTTO DI DURO LAVORO E UNA MAREA DI CONTRIBUTI!!!
    NON VOTERO’ MAI PIU’ PDL. COSI’ LA PENSANO MOLTISSIMI COME ME CHE SONO STANCHI DI SUBIRE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: