Austerità, bene parole Letta ma deve dirle a Bruxelles o in Consiglio dei Ministri

deborah bergamini coffee breakLe dichiarazioni di oggi del Presidente Letta vanno nella direzione giusta. Il premier, infatti, da un lato stigmatizza gli ‘ayatollah’ europei del rigore e, dall’altro, riconosce la necessità di invertire la rotta verso la crescita dopo l’austerità impostaci dai diktat europei negli ultimi anni. Peccato che il premier sbagli sede e interlocutori, manifestando queste posizioni all’assemblea di Federcasse e non a Bruxelles, dove sarebbe più opportuno, anche se forse più difficile, far valere il no all’austerità a oltranza, o in Consiglio dei Ministri, sede privilegiata per varare azioni incisive sul fronte del rilancio economico e non per rimandare in continuazione le decisioni da prendere”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia Deborah Bergamini

***

Potrebbe interessarti anche:

Ue: Denunciare le politiche di austerità non è più da populisti irresponsabili…

Ue: Letta faccia sentire la nostra voce in Europa

Con Berlusconi e Forza Italia per un’Europa dei cittadini libera dai dogmi

Ue: dogmatismo non è strategia economica per la ripresa né principio democratico

Noi europeisti, ma Ue rispetti nostra democrazia. Anche Rehn

One Comment to “Austerità, bene parole Letta ma deve dirle a Bruxelles o in Consiglio dei Ministri”

  1. magistratura scrive motivazioni condanna B. senza far riferimento ad una sola prova ma non si può fare una commissione d’ inchiesta?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: