Governo: più che una svolta è una sbandata generazionale

Qualcuno ci salvi dal tormentone della svolta generazionale. Con questa storia del nuovo che avanza e del ‘dateci tempo’, finite le Feste ci troveremo a pagare più tasse anche per comprare una merendina al distributore automatico. E ci impongono pure il revisionismo – sempre e rigorosamente generazionale – sul pastrocchio Salva Roma, figlio dell’ingorgo parlamentare e non certo (sia mai!) dell’incapacità dell’armata dei quarantenni. Più che una svolta, fino ad oggi ci è toccata una sbandata”.

One Comment to “Governo: più che una svolta è una sbandata generazionale”

  1. Il governo Letta deve andare a casa svelto,svelto.Poi nuove elezioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: