Cambio governo senza elezioni né voto Parlamento è uno ‘scambio di figurine’ da Prima Repubblica

La nostra richiesta di parlamentarizzare la crisi deriva dal fatto che tutto è avvenuto all’interno del Pd, in un clima da Prima Repubblica e con un’accelerazione sconcertante.
E’ grave e singolare che questo avvicendamento al governo non solo non passi per il voto ma neppure per il Parlamento. In pratica è uno scambio di figurine. Il passaggio parlamentare va anche nell’interesse di Renzi e della sua credibilità: dopo aver smentito se stesso, e la sua storia, decidendo di assumere un incarico senza investitura popolare, diventa ancora più importante per lui imbastire un sano rapporto con le istituzioni rappresentative degli elettori

One Comment to “Cambio governo senza elezioni né voto Parlamento è uno ‘scambio di figurine’ da Prima Repubblica”

  1. Si approvi la legge elettorale scaturita dall’accordo Berlusconi-Renzi,poi si vedrà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: