Legge elettorale, ok accordo ma Renzi non è riuscito a tenere il punto

“In molti, dalla nascita improvvisa del governo Renzi, ci hanno chiesto cosa intendessimo per ‘opposizione responsabile’. L’accordo raggiunto oggi sulla legge elettorale, le parole del Presidente Berlusconi che spiegano lo spirito con cui sosterremo la nuova proposta del Presidente del Consiglio sull’Italicum, sono la spiegazione più compiuta del modo in cui intendiamo rappresentare i nostri elettori e svolgere il ruolo di opposizione: senza sconti ma anche senza scontri preventivi. Certo, resta la constatazione dei fatti: Renzi non è riuscito a tenere il punto, a passare dalle parole ai fatti. Sembra che si trovi più a suo agio nelle paludi della vecchia politica dei compromessi che non nella dimensione innovativa e di rottura con cui si è proposto al Paese“.

Lo dichiara, in una nota, la responsabile comunicazione di Forza Italia, on. Deborah Bergamini

One Comment to “Legge elettorale, ok accordo ma Renzi non è riuscito a tenere il punto”

  1. Bisogna impedire che gruppi di parlamentari dissidenti lascino il partito o la coalizione durante la legislatura.Diversamente anche questa legge elettorale come le altre non raggiunge l’obiettivo che si prefigge e cioè di garantire la stabilità e la governabilità del paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: