Berlusconi è uomo di stato, pronto a riforme condivise. Non come i leader della sinistra

Preso dalla foga elettorale, Nardella si spinge a sostenere che l’atteggiamento di Berlusconi sulle
riforme non è da uomo di Stato. E così, anche il candidato sindaco di Firenze entra di diritto nel club dei vecchi nostalgici dell’idea di una sinistra moralmente superiore, con annessa pretesa di dispensare patenti
“, afferma la responsabile
comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini, che aggiunge: “Il Presidente Berlusconi ha ribadito l’intenzione di portare avanti insieme, e con responsabilità, un percorso di riforme per modernizzare il Paese. Se questo non significa essere un
uomo di Stato, allora chissà cosa pensa Nardella dei tanti leader di sinistra che nel tempo hanno guidato il suo partito in una feroce opposizione antiberlusconiana, pronti a boicottare ogni nostra iniziativa riformatrice per il Paese pur di contrastare l’odiato nemico”, conclude la deputata azzurra.

One Comment to “Berlusconi è uomo di stato, pronto a riforme condivise. Non come i leader della sinistra”

  1. La Sinistra ha fatto perdere al Paese vent’anni di progresso nel cocciuto tentativo di distruggere Berlusconi sul piano personale senza mai riuscire a contrastarlo sul piano delle idee.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: