Mose: si eviti spettacolarizzazione

Siamo certi che Giancarlo Galan saprà dimostrare la sua estraneità ai fatti che gli vengono imputati“. Così, in una nota, l’on. Deborah Bergamini, responsabile comunicazione di Forza Italia, che ammonisce sul “rischio altissimo di ‘spettacolarizzazione’ dell’inchiesta sugli appalti del Mose, perché i nomi coinvolti a vario titolo, le proporzioni e la tempistica, così vicina a quella su Expo, fanno temere che si possa incorrere in atteggiamenti giustizialisti che conosciamo fin troppo bene”.
Il ricorso alla custodia cautelare, sul quale continuiamo ad interrogarci, si è troppo spesso trasformato in una pubblica condanna, travolgendo il principio di non colpevolezza. Quante volte le sentenze favorevoli agli accusati non sono bastate a restituire loro la dignità perduta a causa dei processi mediatici? In attesa che la giustizia faccia il suo corso e che vengano individuate le responsabilità e puniti i colpevoli
– conclude la deputata -, chiediamo che venga rispettato ciò che sancisce la nostra Costituzione: il garantismo“.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: