Immigrazione: su Mare Nostrum Ue e governo si contraddicono, intanto Italia fronteggia da sola l’emergenza

Qualcosa non torna: mentre il governo italiano afferma che c’è un percorso per sostituire l’attività di Frontex all’operazione Mare Nostrum, la commissaria Malmstrom, seduta allo stesso tavolo, di fatto smentisce, ponendo una serie di condizioni affinché questo, non si sa bene quando, possa realizzarsi.
E siccome tra queste condizioni rientra un contributo cospicuo da parte di tutti gli Stati membri, è facile pronosticare che il ‘per ora non possiamo’ si trasformerà in ‘mai’.
E’ una contraddizione, l’ennesima, che rinvia ancora una volta l’individuazione di una risposta europea al problema immigrazione. Intanto gli sbarchi proseguono e l’Italia continua a farsi carico di quello che è a tutti gli effetti un esodo incontrollato.

One Comment to “Immigrazione: su Mare Nostrum Ue e governo si contraddicono, intanto Italia fronteggia da sola l’emergenza”

  1. Alla fine resterà tutto sulle spalle dell’Italia e la matrigna Europa se ne laverà le mani. Questo è il mio timore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: