Frode sul Brunello di Montalcino: bene GdF, ora si tuteli Made in Italy anche in Ue con norme su etichettatura

consorzio-Brunello-di-Montalcino-vino-600x244

Rivolgiamo il nostro plauso alla Guardia di Finanza per l’inchiesta, condotta in collaborazione con l’Ispettorato repressione frodi, che ha consentito di scoprire la frode sul Brunello di Montalcino, una delle eccellenze del nostro Made in Italy”.

Così, in una nota, la deputata toscana e responsabile comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini. “Il nostro sistema di controllo – prosegue – ha dato buona prova della sua efficacia; ora è doveroso proseguire l’azione anche a livello internazionale, innanzitutto attraverso la promozione in sede comunitaria di norme che prevedano una più dettagliata etichettatura. La contraffazione è un vero e proprio furto, del valore di miliardi di euro l’anno, i cui effetti negativi si ripercuotono sulla salute dei consumatori e sulla competitività delle nostre imprese“, conclude.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: