Marcucci, che oggi ricorda lo spread del 2011, appoggi la Commissione d’inchiesta sulla fine del governo Berlusconi

Deborah BergaminiIl senatore Marcucci, che oggi ricorda i livelli raggiunti dallo spread durante i mesi precedenti alle dimissioni forzate del governo Berlusconi, fa parte di quello stesso partito che si oppone all’istituzione di una Commissione di inchiesta per capire chi abbia interferito sulla democrazia italiana nel 2011?

Il senatore Marcucci, oggi rappresentante di prima fila del partito al governo del Paese, dovrebbe invece sostenere la nostra richiesta affinché si accerti, anche attraverso i lavori di una Commissione d’inchiesta, cosa è veramente accaduto, in modo che non si possa mai più verificare nei confronti di un altro esecutivo quello che è successo al governo Berlusconi. Perché, è bene ricordarlo, che ci siano state interferenze esterne sulla sovranità nazionale italiana non siamo noi a dirlo, ma diverse, importanti e autorevoli fonti.

One Comment to “Marcucci, che oggi ricorda lo spread del 2011, appoggi la Commissione d’inchiesta sulla fine del governo Berlusconi”

  1. Per me è stato in tutto e per tutto un colpo di Stato, senza colpi di cannone e/o di armi da fuoco, ma ben altre armi ancora più subdole e ignobili per coloro che ne fecero uso. Non siamo più un paese democratico da allora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: