Shoah: da consapevolezza tragedie passate spinta per difendere il presente e preparare il futuro

giornata-memoria shoah

Il Giorno della Memoria non può e non deve essere solo una ricorrenza. Dalla consapevolezza delle tragedie passate, infatti, deve venire la spinta per difendere il presente e preparare il futuro. Questo è ancor più vero in un momento in cui tanti, troppi segnali sembrano far riaffacciare aspetti di una storia che pensavamo di aver archiviato, fatta di odio, di intolleranza, e di una violenza cieca. L’antisemitismo, le persecuzioni per motivi culturali e religiosi, le tendenze estremiste che conquistano sempre più spazio nella cronaca quotidiana dimostrano che la libertà è un valore mai scontato, che nessun diritto è conquistato una volta per tutte.

L’Europa, questo ormai lo abbiamo capito a carissimo prezzo, non è immune da questi pericoli e non è esente dalla responsabilità di capirli e contrastarli, anche attraverso la decisa riappropriazione dei suoi valori fondanti. La Shoah, quindi, non è solo un’occasione di commosso ricordo e di commemorazione, ma deve essere un monito scolpito nella coscienza civile nostra e di tutto l’Occidente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: