Il Giorno del Ricordo delle vittime delle Foibe non è una ricorrenza di serie B

Nel nostro calendario nazionale ci sono ricorrenze che uniscono tutti e altre che sono ancora colpite da una forma inaccettabile di damnatio memoriae. E’ il caso del Giorno del Ricordo delle vittime delle Foibe, occasione che rimanda ad una pagina della nostra storia fatta di dolore e ingiustizia, di un eccidio ignobile che non può e non deve essere dimenticato.

foibe

E’ ancora troppo forte, nel Paese, l’atteggiamento di chi preferisce relegare quei tragici fatti a un dramma di “serie B”, che non merita riflessione né commemorazione. E’ un atteggiamento antistorico, irriverente e irriguardoso, ed è, soprattutto, un segnale del fatto che la nostra democrazia è, in qualche modo, malata. Perché alla base di una Nazione vi è una storia condivisa, anche e soprattutto nei suoi aspetti più difficili. La storia d’Italia deve essere patrimonio di tutti, non la si può vivisezionare scegliendo a piacimento ciò che si vuole ricordare, scartando ciò che non fa comodo riportare all’attenzione delle coscienze.

Ad essere stati inghiottiti nelle foibe, vittime della crudeltà comunista, non sono soltanto corpi di nostri connazionali, con le loro famiglie, il loro lavoro, le loro vite. Insieme a loro è andata via anche una parte della libertà di ciascuno di noi, sacrificata sull’altare della vendetta più cupa, del totalitarismo spietato, dell’ideologia cieca.

Le vicende delle donne e degli uomini, circa diecimila in quattro anni, gettati nelle Foibe, parlano ancora al nostro presente. Con i loro volti e il loro destino tragico. Che non si può e non si deve dimenticare sull’altare di nuovi (e vecchi) ideologismi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: