Processo Ruby: grande gioia e commozione per Berlusconi. Ora in campo per le regionali

Dopo una lunga camera di consiglio, la reazione del Presidente Berlusconi è stata di grande gioia e commozione, una sensazione di liberazione che ha condiviso con le tantissime persone che lo hanno chiamato, unita al rammarico per tutto quello che ha dovuto subire“. 

Lo ha detto, a Sky Tg24, la responsabile comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini, a proposito dell’assoluzione in Cassazione di Silvio Berlusconi. 

Il Presidente è stato costretto per anni a difendersi da una serie infinita di accuse e di teoremi che hanno infangato non solo la sua reputazione ma, come lui stesso ha più volte sottolineato, la reputazione del Paese tutto agli occhi del mondo. È incredibile – ha proseguito la deputata – che un uomo che è sceso in campo e si è sempre battuto per libertà degli italiani abbia dovuto passare anni a rivendicare la propria innocenza. Oggi, con l’assoluzione, si sana in parte un periodo lungo e difficilissimo, fatto di ingiustizie, e si apre un nuovo percorso politico. Sono certa che il Presidente Berlusconi, con le elezioni regionali alle porte, vorrà spendersi in primissima persona in campagna elettorale: lo rivedremo in campo a difendere i valori per cui si è sempre battuto e che ruotano intorno alla libertà“, ha concluso. 

One Comment to “Processo Ruby: grande gioia e commozione per Berlusconi. Ora in campo per le regionali”

  1. NON PERDIAMO LA BUSSOLA: COERENZA VUOLE CHE IN VENETO SI VOTI FORZA ITALIA E TOSI

    Dopo l’assoluzione di Silvio si è sentito dire con insistenza: “ora si riparte”. In questi momenti l’entusiasmo è d’obbligo, ma guai a sbagliare direzione!
    Secondo il nostro parere, in previsione delle prossime regionali in Veneto, si è detto troppo frettolosamente che Forza italia appoggia Zaia. Perchè? Vogliamo porci qualche domanda?
    Noi facciamo parte del PPE in Europa?
    Matteo Salvini non ne fa parte.
    Noi non vogliamo uscire dall’euro.
    Salvini vuole uscire dall’euro.
    Noi siamo per un centrodestra unito in tutte le sue componenti.
    Salvini non vuole NCD, UDC ed altri, anche se governa con loro in Veneto e in Lombardia.
    Noi auspichiamo un candidato appoggiato da tutte le liste del centrodestra.
    Salvini vuole la stessa cosa solo se il candidato è della Lega, altrimenti si presenta da solo.
    Il programma elettorale di Forza Italia è più vicino a quello della Lega di Salvini o a quello di “Ricostruiamo il Paese” di Tosi?
    Ma allora perché dobbiamo subire il diktat di Salvini? Possiamo difendere il nostro “status” di moderati e difendere le nostre posizioni?
    Noi speriamo vivamente che Silvio ponderi bene queste questioni: per ripartire bisogna innanzitutto avere le idee chiare e trattare gli elettori da “adulti” e non da “bamboccioni”. Serve tanta coerenza!
    Per quanto ci riguarda riteniamo che la posizione più giusta per noi sia il voto disgiunto: Forza Italia – Tosi, qualora FI mantenesse l’appoggio a Zaia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: