Lavoro, Istat: più occupati, sì. Ma sono immigrati…

Se il premier Matteo Renzi e il responsabile economia e lavoro del Pd Filippo Taddei, invece di limitarsi a leggere solo i titoli dei paragrafi della relazione dell’Istat, ne avessero letto anche il contenuto, si sarebbero accorti che la crescita del numero di occupati nel primo trimestre 2015 ha riguardato soprattutto gli stranieri. Infatti, come si legge nel rapporto, l’incremento dell’occupazione di 133 mila unità ha riguardato gli Italiani solo in parte minore, 50 mila unità, e soprattutto gli stranieri, 83 mila unità. Quindi è vero che qualcuno in Italia ha trovato lavoro, ma sono gli immigrati che evidentemente sono la priorità del Governo. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: