Istat smaschera Governo, nel 2014 aumentate tasse

 Le bugie del Governo sono sotto gli occhi di tutti, a smascherarlo è l’Istat che rileva che nel 2014 le tasse sono aumentate di 0,2 punti passando dal 43,4% al 43,6% del Pil.E’ evidente che il bonus degli 80 euro in busta paga concesso poco prima delle elezioni europee di maggio era solo uno specchietto per le allodole, buono esclusivamente per fare il pieni di voti. Il Governo sapeva che si sarebbe ripreso presto questi soldi, di nascosto però, sottraendoli ai cittadini in maniera subdola, con nuove e più alte tasse. La promessa di tagli alle imposte è quindi inaffidabile e se dovesse andare in porto non farà che pesare sui bilanci degli enti locali, che per sopravvivere saranno costretti ad aumentare tasse e imposte locali e il costo dei servizi offerti ai cittadini.

One Comment to “Istat smaschera Governo, nel 2014 aumentate tasse”

  1. …il fatto è che bisogna rompere gli specchietti prima delle elezioni e non lamentarsi dopo quando serve solo a farci arrabbiare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: