Riforme: il trasformismo ne mina la qualità

Deborah BergaminiIl ministro della Giustizia Orlando è persona intelligente e non può non capire che una cosa è scrivere le riforme insieme alle opposizioni e altra cosa è scriversi le riforme da soli e poi farsele votare anche da singoli transfughi del centrodestra. E’ questa la questione politica centrale che però il ministro Orlando elude. La riforma costituzionale e la riforma della legge elettorale sono targate PD, non sono affatto condivise con il centrodestra, e sono state approvate solo grazie a pratiche trasformistiche, il che ne mina alla base la qualità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: