Banche: ecco altri 2 emendamenti pro-risparmiatori

Deborah Bergamini intervistataDichiarare inammissibile il mio emendamento alla Legge di Stabilità, che voleva modificare il decreto Salva Banche nel senso di risarcire i piccoli risparmiatori, penalizzati da una manovra che ha scaricato su di loro il peso del cosiddetto salvataggio della Banca Popolare dell’Etruria, della Cassa di Risparmio di Ferrara, della Banca delle Marche e della Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti, significa andare contro la Costituzione e il buonsenso. Cosa che, se fosse mai stata fatta dal governo Berlusconi, avrebbe scatenato reazioni indignate e uragani mediatici.

Tuttavia non mi arrendo, anzi raddoppio. Ora che la maggioranza ha trasformato il salva banche in un emendamento alla Legge di Stabilità, presenterò due sub-emendamenti, per tentare ancora una volta di salvaguardare azionisti e obbligazionisti, che si sono di fatto trovati a pagare con i propri risparmi gli effetti della risoluzione della crisi bancaria. Le misure che propongo, oltre a destinare ancora una volta utili e plusvalenze create da questa operazione di Governo ai risparmiatori, prevedono la creazione di una una società a responsabilità limitata con il compito di gestire e monetizzare i crediti in sofferenza delle banche in risoluzione, al fine proprio di destinare le plusvalenze. Vedremo ancora una volta chi è dalla parte dei cittadini e a tutela del risparmio, e chi preferisce avallare discutibili operazioni di Governo sulla pelle dei risparmiatori. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: