Banche, risarcimento a risparmiatori non è regalo di Natale

Deborah Bergamini stretta di manoIl decreto salva-banche del Governo ha gettato nel panico migliaia di piccoli risparmiatori che in buona fede avevano investito il loro denaro in obbligazioni subordinate delle 4 banche salvate. E’ una situazione così drammatica che bisogna usare accortezza anche nel linguaggio. Deve essere infatti chiaro che questi obbligazionisti e piccoli azionisti devono essere rimborsati e che quello del Governo non è né un gesto umanitario né tanto meno un regalo di Natale, ma semplicemente la restituzione di quanto dovuto. Oltre al Governo, però, non si può sottacere la gravissima mancanza di Bankitalia che non ha vigilato come invece avrebbe dovuto fare, lasciando che le cose precipitassero senza intervenire in tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: