Russia, anche Istat conferma danno sanzioni

Deborah BergaminiSecondo i dati Istat sul Commercio estero extra Ue, nei primi undici mesi del 2015, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, le esportazioni di prodotti Made in Italy in Russia sono crollate del 25,9% per effetto dell’embargo russo a seguito delle sanzioni imposte dalla Ue. Proprio ieri abbiamo discusso alla Camera una mozione di Forza Italia nella quale si chiedeva al Governo di impegnarsi a ridiscutere nell’ambito dell’Unione europea e a riconsiderare la posizione dell’Italia con riguardo alle sanzioni comminate alla Federazione Russa perché del tutto controproducenti per la lotta contro il terrorismo e dannose per l’economia del nostro Paese. Purtroppo la maggioranza, su parere del Governo, ha bocciato tale mozione, evidentemente inconsapevole, o addirittura incurante, dei danni che ne derivano per la nostra economia quantificati, secondo stime di Coldiretti, in 20 milioni di euro al mese di mancate esportazioni nel solo settore agroalimentare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: