Partiti, Pd non usi legge come foglia di fico

Deborah Bergamini Sesto FiorentinoE’ un bene discutere sulla legge per la democrazia all’interno dei partiti, ma il Pd non creda di poterla utilizzare come una foglia di fico per coprire la mancanza di democrazia al di fuori dei partiti. Renzi e’ il terzo presidente del Consiglio non eletto dai cittadini, neppure eletto in Parlamento, ma ‘vincitore’ di primarie di partito non regolamentate da alcuna norma e suscettibili di manipolazione. E’ questa la democrazia che manca in Italia. Noi crediamo nella democrazia dei partiti e all’interno dei partiti, difendiamo l’articolo 49 della Costituzione per cui tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale ma, prima di tutto, ci appelliamo al principio fondamentale della nostra Carta sancito nell’articolo 1. La sovranita’ appartiene al popolo e non alla Direzione, Assemblea o Segreteria del Pd.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: