Brexit, indifferibile riforma dell’Europa

image

Dopo l’esito del referendum britannico diventa indifferibile una profonda riforma della Ue e dei suoi trattati: continuiamo a ritenere l’Unione fondamentale, ma non nella forma che è andata prendendo, perché così com’è è troppo lontana dalle esigenze reali dei cittadini.

Insomma o l’Europa incomincia ad essere sentita dagli europei come una seconda patria, nella quale a decidere le sorti comuni sono i cittadini e i parlamenti e non le burocrazie e la governance bancaria globale, oppure si disgregherà con un devastante effetto domino. E gli enormi sacrifici e i costi sostenuti dagli Stati membri non saranno serviti a nulla. Si sta perdendo, per mancanza di una visione condivisa e anche per carenza di leadership autorevoli e riconosciute, il sogno europeo che i padri fondatori hanno costruito. Ora non ci sono più alibi: o l’Europa cambia, si rinnova, migliora, oppure i popoli sovrani ne decreteranno la fine. Di fronte a questa prospettiva è necessario che la grande famiglia moderata del PPE prenda al più presto una forte iniziativa politica, dimostrando al popolo europeo di aver capito che è arrivato il momento di cambiare questa Europa.

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: