Referendum, un decimale di Pil vale 30 volte gli ipotetici risparmi della riforma

pilIl premier Renzi trova spassoso il dibattito se l’Italia crescerà l’anno prossimo dell’1 per cento, come sostiene soltanto il Governo, oppure dello 0,8 o dello 0,9 come sostengono invece gli Istituti nazionali ed internazionali. Ebbene c’è poco da scherzare, perché lo scostamento di un decimale di Pil vale più di 1,5 miliardi di euro, ossia circa 30 volte l’ipotetico risparmio che dovrebbe portare la riforma costituzionale. Va da sé, quindi, che se per “merito” del Governo un cittadino dovesse risparmiare 0,8 euro all’anno, ma al contempo per demerito del Governo ne perde 24, allora è ancora più evidente che quello del risparmio della riforma è un falso tema perché il vero affare è cambiare il Governo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: