Scontri Roma: trailer di rischi con ius soli e porte aperte

Foto per Bergamini

Le tensioni di ieri a Roma sono l’effetto di un disagio che dipende dall’incapacità di integrare in un Paese che non ha lavoro né benessere da distribuire a tutti. Anzi. Dalla fine del 2011 (fine governo Berlusconi) ad oggi l’Italia ha quasi un milione di nuovi disoccupati. Italiani e stranieri, donne e uomini, che in assenza di un’occupazione che dia loro dignità economica e sociale si sentono messi ai margini della società. 

Per questo, al di là della dinamica degli scontri di ieri a Roma, ciò che davvero rileva è un malessere presente e diffuso tra molti stranieri a cui l’Italia governata dalla sinistra promette stelle e offre stalle. Donne e uomini a cui l’Italia in questo momento non sa e non può offrire una speranza di futuro che non riesce a dare neppure ai propri cittadini. Tutto ciò deve farci quindi riflettere su un fatto evidente: in realtà le scene a cui abbiamo assistito ieri a Roma non sono un fenomeno isolato, ma il trailer di ciò che rischia l’Italia se continua con la politica ideologica delle porte aperte e dello ius soli promossa dalla sinistra. Una politica fatta contro gli italiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: