Spesometro: intollerabile caos, interrogazione urgente

migrantiAncora una volta, in Italia, voler essere in regola con il fisco significa dover superare un ripido percorso a ostacoli. Quel che sta accadendo con l’Agenzia delle Entrate – caos Spesometro, sito fuori uso per giorni a ridosso di una scadenza fiscale, dati personali privati resi accessibili a chiunque – mostra tutta l’insipienza dello Stato e la completa mancanza di rispetto nei confronti di milioni di cittadini e contribuenti virtuosi. La risposta dello Stato a questo intollerabile tilt è ancora peggiore: confusione sulla tempistica delle proroghe, confusione sulle soluzioni da adottare per i problemi legati alla privacy degli utenti, confusione sulle regole di non sanzionabilità di eventuali invii errati. Ieri, insieme alla collega Sandra Savino, ho depositato in Aula una interrogazione parlamentare urgente per chiedere al Governo come intenda risolvere questo pasticcio burocratico e fiscale, innescato da un adempimento che oltre tutto riteniamo totalmente inutile. La pazienza degli italiani ha un limite, come evidenti sono i limiti dell’Italia digitale propalata da questo esecutivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: