Archive for ‘Popolo delle Libertà’

25 novembre 2013

Formigoni confuso in fatto di politica italiana e europea

Il senatore Formigoni dimostra una certa confusione in fatto di politica, italiana ed europea“. Lo ha dichiarato Deborah Bergamini, deputato di Forza Italia. “Quando sostiene che, se tra diciotto mesi il governo avrà fallito la sua missione, ‘saranno guai per tutti’, infatti, estende ad altri – ha aggiunto – le responsabilità che spettano, in primis, proprio alla sua nuova formazione politica, proiettata nel sostegno ‘a prescindere’ ad un esecutivo che già da tempo ha dato segnali di incapacità sulla riduzione della spesa pubblica e sul rilancio economico e che mostra una certa disinvoltura nel guardare alle tasche degli italiani“. “Per quanto riguarda, poi, il fronte europeo, pur sforzandoci non si riesce a capire a che titolo Formigoni avanzi previsioni sul posizionamento di un movimento politico del quale, per sua scelta, non fa più parte“, ha concluso.

17 novembre 2013

Leggo con divertito stupore parole di ‘colombe’ rivolte a Bondi e Repetti

Leggo con divertito stupore le parole rivolte da alcuni componenti del Ncd, altrimenti detti colombe, ai senatori Bondi e Repetti. Da queste prime ore è insolito infatti vedere esponenti, che per simbologia dei volatili dovrebbero rappresentare la pace, così impegnati al tiro al piattello. A quanto pare l’appello del presidente Silvio Berlusconi non è stato raccolto dalla formazione parlamentare neo costituita, ma restiamo ottimisti per il futuro”.

14 novembre 2013

Curioso chiedere unità e minacciare scissioni

Il continuo fiorire di richiami all’unità del partito, ultimamente affiancato da richiami al silenzio, da parte di amici del nostro movimento è senz’altro una buona notizia per chi crede in un centrodestra forte, coeso e ordinato. Curioso tuttavia che quelle esortazioni provengano anche da chi minaccia scissioni un giorno sì e l’altro pure, nel caso in cui le condizioni da dettare al Presidente Berlusconi per rimanere insieme non dovessero venire soddisfatte”. Debora Bergamini Berlusconi

“L’unità non è solo una parola, dietro la quale occultare visioni e obiettivi diversi, ma un valore praticato, attorno cui riconoscersi pienamente all’interno di una comunità politica che si batte per la democrazia e la libertà. Non si vede, perciò, come questa unità possa prescindere dal riconoscimento collettivo della leadership unica di Silvio Berlusconi, dalla volontà di tutti di impedire la sua illegittima estromissione dal Parlamento e dalla intenzione non negoziabile, nel rispetto dei nostri elettori, di impedire che questa legge di Stabilità si traduca in una nuova valanga di tasse, a cominciare da quelle sulla casa

read more »

14 novembre 2013

Se ‘innovazione’ è archiviare ns storia, ns leader e ns valori allora è involuzione

Deborah Bergamini pdlE’ curioso che alcuni colleghi ritengano di poter dire qualunque cosa, prendendo posizioni drastiche rispetto al nostro partito e al suo futuro, per il semplice fatto di essersi autoproclamati ‘colombe’. Sembrano quasi aver tratto da un’etichetta linguistica una sorta di patente a menare fendenti con il ricorso ai guanti bianchi. In realtà, la crudezza dei loro contenuti, camuffata attraverso la rotondità della forma e il ricorso al velluto, non è meno evidente ma solo più ipocrita. Che ci si riferisca alla decadenza del Presidente Berlusconi, alla legge di stabilità o ai motivi che dovrebbero portarci a sostenere a ogni costo questo governo, la sostanza di quello che i cosiddetti ‘innovatori’ continuano a sostenere è la stessa: l’innovazione consiste nell’archiviare la nostra storia, il nostro leader e i nostri valori per abbracciare la politica politicante del palazzo e la cultura della poltrona. Questa, più che innovazione, è involuzione“.

read more »

11 novembre 2013

Stabilità: governo non faccia spallucce di fronte ad errori

Deborah Bergamini tg1Il ministro Saccomanni sostiene di non essere preoccupato dall’elevato numeri di emendamenti alla legge di Stabilità. Fa bene se questo significa aver capito che la legge non va nella giusta direzione e che le proposte di modifica avanzate dal PdL-Forza Italia sono il tentativo di concretizzare le preoccupazioni del mondo produttivo e delle famiglie, verso le quali, almeno fin qui, il governo ha fatto orecchie da mercante. Fa male, invece, se sottintende che da questa valanga di proposte emendative il governo non trarrà alcuna lezione, comportandosi come un alunno che, di fronte al compito in classe pieno di correzioni in rosso, fa spallucce e continua a sbagliare“.

read more »

8 novembre 2013

I nostri punti cardine sono Berlusconi leader e niente nuove tasse

8 novembre 2013

Consiglio Nazionale importante momento di incontro e confronto, basta negatività

Tra richieste di voti segreti e fissazioni governativiste, alcuni colleghi si ostinano a voler caricare di negatività un Consiglio nazionale che sarà, al contrario, un importante momento di incontro e confronto, punto di inizio di una nuova avventura. deborah bergamini 13

Se poi il problema è che per qualcuno sta diventando un sacrilegio anche solo pensare di poter criticare il governo, questo è un altro discorso ma dovranno trovare un modo per spiegarlo a quel 96% di italiani che, stando ad un sondaggio di Ixè di oggi, pensano che l’esecutivo stia facendo poco o nulla in tema di lavoro, cioè proprio su uno dei punti indicati dal premier Letta come prioritari nell’azione del suo esecutivo“.

read more »

7 novembre 2013

Pdl-Fi: Consiglio Nazionale occasione di confronto aperto e franco

Deborah Bergamini pdlLe questioni sollevate dal collega Cicchitto rispetto al futuro del nostro partito, del centrodestra e del governo meritano senz’altro di essere affrontate in modo approfondito, nelle sedi opportune. Per questo, da sincero sostenitore della democrazia interna e del partito strutturato quale è sempre stato, spero che Cicchitto non voglia portare avanti l’idea di disertare un’occasione di confronto aperto e franco e decida di perorare le sue posizioni nel prossimo Consiglio nazionale, rimettendole poi alla decisione della maggioranza.

Nel merito dei temi affrontati da Fabrizio Cicchitto, penso che la vita del governo, di qualunque governo, non sia un valore da tutelare ‘a prescindere’. Un esecutivo deve agire, e bene, trovando una sintesi tra le diverse istanze e basando la propria forza sul riconoscimento reciproco tra coloro che ne fanno parte. Pretendere di selezionare il proprio alleato, scegliendo a piacimento chi riconoscere e chi no come interlocutore, non è un’ipotesi percorribile.

Questa è la mia posizione ma, qualora al Consiglio nazionale la maggioranza dovesse darmi torto, sarò pronta ad adeguarmi, come è giusto che sia“.

5 novembre 2013

Governo: no fiducia in bianco

Condivido pienamente i dubbi espressi da Raffaele Fitto: nel giorno in cui la capigruppo del Senato stabilisce la data del voto palese sulla decadenza di Silvio Berlusconi, convince ancora meno l’opportunità di conferire al governo una fiducia in bianco. Deborah Bergamini

Non è nostro stile comportarci come le tre scimmiette, facendo finta di non vedere, non sentire e non parlare a fronte dei comportamenti di un alleato che freme per espellere il nostro leader dal Parlamento – applicando la legge in modo illegittimo e forzando i regolamenti per garantirsi il risultato – e che ci propone provvedimenti, come la legge di stabilità, in cui le nostre istanze vengono ignorate o peggio ancora calpestate“.

read more »

30 ottobre 2013

Berlusconi, voto palese: il Pd non parli mai più di regole

Debora Bergamini BerlusconiIl Pd condannerà forse il nostro leader ad uscire dal Parlamento, ma quello che è certo è che oggi ha condannato se stesso a non parlare mai più di regole, di rispetto del diritto, di applicazione delle prescrizioni democratiche. Un epilogo politico ignobile che mina ogni principio di doveroso rispetto reciproco tra chi governa insieme e, soprattutto, mina la concezione stessa della democrazia. Tutto questo al solo scopo di ottenere un risultato perseguito ossessivamente da tempo, ignorando che di ben altro sono fatti la costruzione e il mantenimento del consenso.”

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: