Posts tagged ‘aiuti’

6 marzo 2015

Maltempo in Toscana: Forza Italia chiede fondi a governo e Ue

Conosciamo bene la forza e la laboriosità dei toscani. E dunque siamo certi che, dopo l’uragano che ieri ha colpito la regione, grazie al loro impegno le cose torneranno alla normalità in breve tempo, cancellando quelle immagini di rovina che sono rimbalzate in tutto il mondo in queste ore. Ma questo non esime certo la politica e le istituzioni tutte dall’assumersi le proprie responsabilità“. maltempo-toscana

E’ quanto si legge in una nota del gruppo Forza Italia della Camera dei Deputati. “Per quanto ci riguarda, Forza Italia è pronta ad attivarsi, in Parlamento e in Europa, per chiedere i fondi necessari a far fronte ai danni subiti dai cittadini, dalle attività imprenditoriali e dagli edifici, e già la prossima settimana l’onorevole Deborah Bergamini interverrà in merito a questa richiesta durante il question time a Montecitorio. Ma chiediamo anche che vengano individuate, una volta per tutte, le carenze e le mancanze delle istituzioni locali nella prevenzione e nella gestione dell’emergenza maltempo che cronicamente affligge la Toscana, causando gravissime conseguenze”. 

4 giugno 2013

Parma, frane: non dobbiamo abbandonare le popolazioni colpite

Questa mattina si è tenuto un incontro tra gli amministratori dei comuni dell’Appennino parmense colpiti dall’emergenza frane e la Presidente della Camera dei Deputati a cui ha partecipato anche l’On. Deborah Bergamini, Pdl. Deborah Bergamini Istanbul

Bergamini ha ringraziato la Presidente Boldrini per la disponibilità dimostrata e per l’impegno che si è assunta di facilitare, per quelli che sono i suoi poteri, l’iter di stanziamento di ulteriori risorse rispetto a quelle già stanziate per l’emergenza.

Ho potuto verificare di persona, grazie ai sindaci dei luoghi ed ai dirigenti locali del PdL, la devastazione causata dai dissesti franosi nell’Appennino parmense e bisogna assolutamente tenere alta la guardia – ha aggiunto Bergamini. Le popolazioni non devono sentirsi abbandonate dopo i primi aiuti. I danni di questo evento geologico e climatico sono enormi e bisogna ricostruire al più presto abitazioni, attività produttive e arterie stradali. Servono pertanto risorse ulteriori rispetto a quelle già stanziate e forse si deve anche valutare la possibilità di permettere alle amministrazioni delle località colpite di lavorare sull’emergenze senza i rigidi vincoli del patto di stabilità”.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: