Posts tagged ‘Autostrade’

17 maggio 2017

Autostrade: sinistra forte solo con i deboli

WhatsApp Image 2017-05-17 at 18.13.26.jpegIl doppiopesismo della sinistra, che fa la forte con i deboli e mostra tutte le sue paure di imporsi con i forti, danneggia l’Italia. Vuole mandare all’asta le concessioni demaniali degli stabilimenti balneari (imprese soprattutto a conduzione familiare) ma rinnova in automatico concessioni molto più redditizie a favore di grossi gruppi, come quelle autostradali. La proroga di 18 anni della concessione senza bando di gara alla Società Autostrada Tirrenica sulla A12 Civitavecchia-Livorno è l’esempio lampante di questo atteggiamento. Viene da dire che a bloccare simili iniquità macroscopiche, qualche volta, per fortuna c’è la commissione UE, che ha deferito l’Italia davanti alla Corte di Giustizia proprio per le concessioni autostradali.

29 ottobre 2014

Sblocca Italia: dopo ok al mio Odg il governo chiarisca su concessioni autostrade

La norma dello Sblocca Italia che prevede, di fatto, una proroga delle concessioni autostradali in essere, è l’emblema di un’impostazione dirigista e di una chiusa al mercato che sono in aperto contrasto con la normativa europea, con i valori liberali e con il buon senso.  casello-autostrada

Mi auguro perciò che il mio ordine del giorno, che è stato accolto oggi dall’esecutivo, e che lo impegna il governo a spiegare gli effetti dell’entrata in vigore della norma, i casi cui verrà applicata e le modalità con cui si intende garantirne la compatibilità con il diritto europeo, serva a fare chiarezza. Anche perché dopo il richiamo da parte della Commissione Europea, è concreto il rischio che la decisione dell’esecutivo ci porti dritti verso una procedura d’infrazione di cui non abbiamo certo bisogno.

Di seguito il testo dell’ordine del giorno:

read more »

15 gennaio 2014

Su tasse e rincari da ex berlusconiani un’inversione a U

deborah bergamini coffee break“Quando si fa notare che in un momento di crisi economica, con il trasporto merci su strada più caro d’Europa e un gap di competitività che sta mettendo sempre più in difficoltà il nostro Paese, il governo avrebbe dovuto agire per tempo per evitare gli aumenti dei pedaggi autostradali, tutto ci si può aspettare tranne che degli ex berlusconiani partano con una difesa d’ufficio dell’Esecutivo. D’altra parte sono quegli stessi ex berlusconiani che stanno facendo passare una vagonata di tasse ai danni degli italiani, dobbiamo abituarci a queste inversioni a u

15 gennaio 2014

Autostrade e aumenti, il governo procede in maniera goffa

8291742784_1ff1996841_oCi risiamo: il governo prima sbaglia poi cerca di correre ai ripari in maniera goffa. Dopo le polemiche e le interrogazioni parlamentari sugli aumenti dei pedaggi autostradali, il Ministro Lupi era venuto in Aula a dirci, dapprima, che non poteva intervenire sugli accordi con i concessionari e, subito dopo, che avrebbe tentato di farlo. Ora capiamo che questo ‘tentativo’ si è risolto nella richiesta di uno ‘sconto’ (d’altra parte siamo ancora in periodo di saldi) per i pendolari. In pratica, qualora dovesse esserci una risposta positiva da parte delle società autostradali, sarebbe un favore concesso a chi già paga molto. Un governo dispone, non chiede piaceri“.

Lo dichiara, in una nota, la responsabile comunicazione di Forza Italia, on. Deborah Bergamini, già firmataria di un’interrogazione sull’aumento dei pedaggi autostradali

9 gennaio 2014

Autostrade: sui rincari il governo non convince. Il mio intervento al Question Time

Qualche settimana fa, l’Italia è stata attraversata da una protesta dirompente, per giorni ci siamo detti che era necessario ascoltare le richieste dei ‘Forconi’, e il governo cosa fa? Approva un rincaro del 3,9% delle tariffe autostradali, danneggiando sia gli autotrasportatori, che di quella protesta sono stati parte importante, sia i pendolari. Oggi il Ministro Lupi ci dice che l’esecutivo non ha potuto impedire gli aumenti, rinegoziando gli accordi con i concessionari della rete autostradale, per rispetto dei contratti in essere, ma poi sostiene che presto lo farà. Non ci convince. Intanto, i rincari gravano sulle tasche dei cittadini, per di più in un Paese che già soffre un gravissimo ritardo infrastrutturale e che ha il costo del trasporto merci su strada più alto d’Europa. E’ inaccettabile“.

Lo ha detto la deputata di Forza Italia Deborah Bergamini, firmataria di un’interrogazione sul rincaro dei pedaggi autostradali, intervenendo in Aula durante il question time del Ministro Lupi.

Di seguito il testo della mia interrogazione:

read more »

19 novembre 2013

Vertice Italia-Francia: si affronti anche questione contratto Autostrade S.p.a.

Un’interrogazione per chiedere al governo “quali iniziative intenda adottare al fine di far rispettare il contratto di assegnazione della commessa” per la riscossione dell’ecotassa in Francia, “aggiudicato da Autostrade per l’Italia a seguito di una regolare gara di appalto, su bando europeo, promossa dal governo francese” che oggi, a seguito delle proteste, ha congelato la tassa e vorrebbe congelare anche il contratto. italia francia

L’ha presentata l’on. Deborah Bergamini, vicepresidente della Commissione Trasporti e capogruppo Pdl-Fi in Commissione esteri, per sollecitare il governo, anche in vista del vertice Italo-francese di domani, alla difesa degli interessi di un’azienda italiana che, capofila di un consorzio di aziende – le altre sono francesi -, ha regolarmente vinto un bando di gara, anche a detta del Consiglio di Stato francese.

E’ ovvio che la posizione del Ministro è tesa a coprire l’imbarazzo del Governo per le proteste relative all’ecotassa, scaricando le tensioni politiche interne su un’azienda privata che ha vinto una regolare gara ed ha già effettuato importanti investimenti” scrive Bergamini, rispondendo così al Ministro dell’economia francese, Moscovici, che pochi giorni fa si è dichiarato “stupefatto” che un contratto per la costruzione e gestione del sistema di pedaggiamento “sia stato attribuito ad una società straniera”.

Di seguito il testo dell’interrogazione:

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: