Posts tagged ‘commissione d’inchiesta’

16 maggio 2017

Forteto: con Commissione inchiesta niente più polvere sotto il tappeto

europaFinalmente ci si rende conto che fare chiarezza su uno scandalo come quello del Forteto è una priorità e che la questione è stata trascurata per troppo tempo. Sulla struttura hanno infatti gravato per anni testimonianze di abusi e violenze su minori. L’istituzione, deliberata oggi, di una Commissione d’inchiesta al Senato mi sembra quindi un primo passo per smettere di nascondere la polvere sotto il tappeto. Mi auguro che il Pd sceglierà di collaborare a pieno titolo con questa Commissione, cosa che non ho potuto riscontrare fino ad oggi con le varie iniziative che ho intrapreso sul tema: a cominciare da una mozione in cui chiedevo il commissariamento del Forteto e che fossero accertate le responsabilità politiche e istituzionali, inspiegabilmente bocciata in Aula dalla maggioranza. Dopo essermi battuta per ottenere una Commissione d’inchiesta alla Camera, ho tentato di ricevere spiegazioni sul caso incredibile dell’esclusione dal Salone del Libro di Torino del libro-inchiesta sulle vicende del Forteto, da parte della Regione Toscana. Spero quindi che questa Commissione sia il segnale che il Pd esce dalle sue contraddizioni sulla vicenda e decide di far piena luce sul Forteto.
28 dicembre 2016

MPS, su Commissione di inchiesta noi ci siamo

mpsDa mesi giace in Parlamento la nostra proposta di legge per l’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema bancario, che intende far luce sulle tante anomalie che in questi anni hanno arricchito alcuni banchieri e i loro amici, e defraudato migliaia di piccoli risparmiatori, a partire da quelli delle 4 banche salvate dal Governo Renzi. Se dunque le parole del ministro della Giustizia Orlando sono sincere, visto che egli è un autorevolissimo esponente del Pd, partito di maggioranza relativa in Parlamento, non ha che da convincere anche i suoi colleghi a votare la nostra proposta, dal momento che finora hanno fatto melina.

24 novembre 2016

Forteto, bene la decisione del Senato. Ora si pronunci anche la Camera

bergamini_forteto

È giusta e opportuna la decisione assunta dal Senato di esaminare con urgenza i provvedimenti per istituire la commissione d’inchiesta sul caso Forteto. Chiediamo alla presidente Boldrini e ai partiti di maggioranza alla Camera di dimostrare la medesima sensibilità e adottare lo stesso iter per discutere urgentemente la mia proposta di legge, e quella di altri colleghi deputati, sull’istituzione di una commissione bicamerale di inchiesta sul Forteto.

16 novembre 2016

Camera: rinnovo la richiesta di una commissione d’inchiesta sul “Forteto”

bergaminiforteto

Faccio appello alla maggioranza affinché si proceda all’istituzione di una commissione d’inchiesta sul “Forteto” la cui proposta, a firma mia e di altri colleghi delle opposizioni, giace da più di un anno in Parlamento. Questa è anche la richiesta – unanime – che ci hanno fatto questa mattina i consiglieri regionali toscani nel presentarci la relazione finale della Commissione d’inchiesta regionale. Chi ha ascoltato le testimonianze delle vittime, del resto, non può voltare la testa dall’altra parte. È un’operazione di verità e giustizia che dobbiamo portare a compimento se vogliamo essere degni rappresentati del popolo italiano.

All’interno del Forteto per 30 anni sono avvenuti aberranti abusi fisici e psicologici, violenze e coercizioni su minori e persone in difficoltà, nonché uno sfruttamento quasi schiavistico dei lavoratori. Di fronte a questo scenario sconcertante il Parlamento ha il dovere di fare chiarezza. Allo stesso modo è necessario procedere al commissariamento della cooperativa agricola del Forteto, ma fino ad ora il governo e il Pd si sono opposti. Noi però non ci arrendiamo, a maggior ragione dopo aver ascoltato questa mattina gli stessi consiglieri regionali toscani di tutti i gruppi, a cominciare dal nostro Stefano Mugnai, chiedere ufficialmente che si proceda in questo senso. Al Forteto la discontinuità con il passato deve essere totale, o non faremo altro che applicare pannicelli caldi. Ma la verità è più forte delle battaglie di retroguardia e, in ogni modo, verrà fuori.

23 dicembre 2015

Banche, maggioranza di Governo in stato confusionale

deborah bergaminiSulla necessità di una Commissione parlamentare di inchiesta, fortemente voluta da Forza Italia, per indagare sulla gestione dei 4 istituti di credito oggetto del salva-banche, la maggioranza di Governo appare in stato confusionale e ciò costituisce una ulteriore fonte di preoccupazione per migliaia di piccoli azionisti e obbligazionisti che hanno visto andare in fumo tutti i loro risparmi. Oggi abbiamo assistito a vari distinguo della minoranza Pd e di altri settori della maggioranza di Governo, niente affatto intenzionati ad indagare a fondo sugli scandali bancari venuti alla luce in queste settimane. Se finanche Enrico Zanetti, sottosegretario all’economia e segretario politico di Scelta Civica, per due volte nella giornata di oggi ha pubblicamente dichiarato che c’è nella maggioranza chi non vuole una seria commissione d’inchiesta sul sistema bancario, allora si fa sempre più forte il sospetto che a sinistra vogliano insabbiare tutto, sperando che passi il tempo e che le persone dimentichino.

20 novembre 2015

Giornata Infanzia: Pd dia segnale vero interesse accettando inchiesta su Forteto

Forteto2 (2)In occasione della Giornata nazionale dell’infanzia e dell’adolescenza, se il Pd in particolare, e la maggioranza di Governo in generale, non si vogliono limitare ad esternazioni di facciata, potrebbero dare un segnale concreto e vero di sincero interesse approvando la nostra richiesta di istituire una commissione parlamentare d’inchiesta sulla comunità Il Forteto, per scoprire dove siano finiti i 55 minori che sono stati affidati alla comunità e di cui si sono perse le tracce.

Quella del Forteto è una vicenda incredibile e drammatica in cui lo Stato e le sue Istituzioni hanno gravissime responsabilità per aver affidato, in Toscana e per decenni, minori ad una comunità che non aveva i requisiti per accoglierli e che era regolata al suo interno in modo del tutto estraneo al normale funzionamento di strutture per l’affido. Non ci si può limitare alle solite dichiarazioni di rito a favore dell’infanzia ma bisogna adoperarsi fattivamente. Ritorno pertanto a chiedere ai parlamentari del Pd e ai suoi vertici di accettare la nostra proposta di istituire una Commissione di inchiesta per far luce su questi sconcertanti episodi avvenuti al Forteto.

7 luglio 2015

Forteto: se Pd non vuol affrontare caso ne ha piena facoltà

Debora BergaminiSe il Partito Democratico, secondo quanto si può evincere dalle parole del collega Pd Vazio, ritiene che non sia auspicabile, e che addirittura possa essere dannoso, che il Parlamento italiano impegni il governo a fare luce sulle responsabilità di una vicenda come quella del Forteto – comunità alla quale per 30 anni sono stati affidati bambini poi vittime di abusi e violenze -, ne ha piena e totale libertà. Sarebbe assai sorprendente per un partito che ha sempre fatto della difesa dei più deboli un vessillo, ma certamente ne ha piena facoltà.

5 dicembre 2014

Marcucci, che oggi ricorda lo spread del 2011, appoggi la Commissione d’inchiesta sulla fine del governo Berlusconi

Deborah BergaminiIl senatore Marcucci, che oggi ricorda i livelli raggiunti dallo spread durante i mesi precedenti alle dimissioni forzate del governo Berlusconi, fa parte di quello stesso partito che si oppone all’istituzione di una Commissione di inchiesta per capire chi abbia interferito sulla democrazia italiana nel 2011?

Il senatore Marcucci, oggi rappresentante di prima fila del partito al governo del Paese, dovrebbe invece sostenere la nostra richiesta affinché si accerti, anche attraverso i lavori di una Commissione d’inchiesta, cosa è veramente accaduto, in modo che non si possa mai più verificare nei confronti di un altro esecutivo quello che è successo al governo Berlusconi. Perché, è bene ricordarlo, che ci siano state interferenze esterne sulla sovranità nazionale italiana non siamo noi a dirlo, ma diverse, importanti e autorevoli fonti.

29 maggio 2014

Bene calendarizzazione proposta di legge su Commissione d’inchiesta fatti 2011. Una democrazia deve tutelare se stessa

Debora BergaminiLa calendarizzazione della proposta di legge sulla Commissione di inchiesta relativa alle vicende che portarono, nel 2011, alle dimissioni forzate del Presidente Berlusconi, è una notizia positiva. Il dovere di una democrazia è tutelare se stessa e rendere merito alla verità, sempre.

Qui non stiamo parlando di un caso di scuola, ma di fatti politici che hanno avuto gravi ripercussioni sulle nostre istituzioni e sulle dinamiche politico-democratiche del Paese. Fatti che hanno ancora oggi pesanti conseguenze sulla vita quotidiana di ognuno di noi. Un esempio su tutti: i pesantissimi carichi fiscali fortemente voluti da quel governo dei tecnici che, a sua volta, è stato fortemente voluto da qualcun altro. Vogliamo sapere chi.

25 settembre 2013

Contraffazione: bene sì della Camera a istituzione commissione

Esprimo grande soddisfazione per il via libera della Camera, a larghissima maggioranza, all’istituzione della Commissione d’inchiesta contro la contraffazione, che io stessa ho caldeggiato con una proposta di legge. Deborah Bergamini tg1

Nella passata legislatura la Commissione ha svolto un ottimo e utile lavoro di indagine su fenomeni dagli elevati costi sociali ed economici come la contraffazione e la pirateria in campo commerciale; fenomeni di cui il Made in Italy è una delle vittime principali.

I danni causati dalla contraffazione, tanto più in un momento di crisi economica ed occupazionale, sono incalcolabili e mettono in seria difficoltà la competitività delle nostre imprese sui mercati internazionali. Per questo è importante che il Parlamento continui il lavoro iniziato a sostegno e protezione del Made in Italy e, quindi, dell’intero sistema Italia”.

Lo dichiara la deputata del PdL Deborah Bergamini, già vicepresidente della Commissione d’inchiesta sulla contraffazione nella scorsa legislatura e prima firmataria della proposta di legge per l’istituzione della stessa in questa legislatura.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: