Posts tagged ‘def’

18 aprile 2017

Migranti: il problema va affrontato a monte

cardbergamini
Altri 420 migranti sbarcati solo questa mattina a Palermo, da aggiungere ai più di 8000 salvati nel Mediterraneo in soli tre giorni. Numeri folli, mentre nel Def si indicano spese relative all’accoglienza che potrebbero raggiungere i 4,6 miliardi. In Italia si susseguono i governi ma non cambia nulla: il problema dell’immigrazione va affrontato a monte, molto prima dell’accoglienza, a partire dal controllo del ruolo giocato dalle Ong e dalla richiesta di supporto concreto all’Ue.
8 aprile 2015

Def: il governo non spiega come raggiungerà gli obiettivi. Più che un documento è un atto di fede

deborah bergamini tgcom24 020415Pochi tagli, spesa sociale salva, nessun aumento di tasse, più crescita e più lavoro, stop alle clausole di salvaguardia. Tutto questo senza aggiungere nulla rispetto al modo in cui verranno raggiunti gli obiettivi indicati. Più che un Def, quello presentato dal governo somiglia tanto a un atto di fede

15 aprile 2014

Bene accordo Berlusconi – Renzi su riforme ma sul resto nostra opposizione attenta

L’incontro tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi ribadisce, una volta di più, la nostra intenzione di proseguire un percorso di riforme serie, profonde e condivise nell’interesse del Paese. Riforme che, d’altra parte, noi avevamo già varato nel 2005 e che sono state poi cancellate da uno sciagurato referendum voluto dalla sinistra“.
Lo dichiara, in una nota, la responsabile comunicazione di Forza Italia Deborah Bergamini. “C’era la necessità di un tagliando all’accordo del Nazareno e di rinsaldare un patto che, a fronte delle perduranti divisioni nel Pd, è il solo a poter garantire il buon esito del processo riformatore. Questo nulla toglie al ruolo di attenta opposizione di Forza Italia perché – spiega la deputata – continueremo ad impegnarci per migliorare le misure che non ci convincono (come accaduto sul 416 ter) e andremo avanti nel denunciare l’intestardimento del governo su provvedimenti inutili o dannosi (come sulle province). Anche sul Def – conclude Bergamini – le audizioni in Senato confermano le nostre ragioni: con la politica degli annunci non si va lontano“.

10 aprile 2014

Def, male Imu e Tasi estese ai prossimi tre anni. Bene riconoscimento limiti Titolo V

Deborah Bergamini congresso ppe bucarest 2012Dal Def, e dal Pnr ad esso allegato, emergono molte delle criticità che abbiamo evidenziato in queste settimane“. Lo dichiara, in una nota, la responsabile comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini. “Sul fronte delle tasse – prosegue la deputata -, l’imposizione sulla casa, che doveva avere carattere provvisorio, viene estesa ai prossimi tre anni, facendo così entrare in pianta stabile Imu e Tasi nel panorama delle tante, troppe tasse italiane“.

Apprezzabile, invece, secondo Bergamini, “l’aver messo nero su bianco i ‘limiti’ amplificati dalla riforma del Titolo V del 2001, anche se andrebbero definiti per quelli che sono davvero: disastri“. “E’ stato, infatti, a causa di quella riforma, votata a colpi di maggioranza dalla sinistra in prossimità di elezioni (poi perse), che la nostra spesa pubblica ha subito un’impennata, di pari passo con il moltiplicarsi della burocrazia” conclude Bergamini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: