Posts tagged ‘Elena Centemero’

15 settembre 2017

#PrimaLeDonne

Ecco le slide che raccontano la vita di noi donne in Italia:

Questo slideshow richiede JavaScript.

5 aprile 2016

Salviamo Asia Bibi, condannata a morte per blasfemia

asiabibi

Il Governo italiano si impegni a promuovere ogni iniziativa affinché il Governo pakistano revochi la condanna a morte nei confronti di Asia Bibi, garantendo il suo rientro in famiglia nel rispetto dei principali trattati internazionali in materia di diritti dell’uomo ratificati dal Pakistan.

Nella mozione presentata oggi con le colleghe Mara Carfagna e Elena Centemero chiediamo al nostro Governo di indurre quello pakistano ad abrogare le disposizioni contenute nel codice penale che prescrivono l’ergastolo obbligatorio o addirittura la pena di morte per presunti atti di blasfemia. Anche per le minoranze religiose il Governo del Pakistan deve garantire l’indipendenza dei tribunali e lo Stato di diritto, in linea con gli standard internazionali in materia di procedimenti giudiziari. Bisogna scongiurare, in Pakistan come in altri Paesi del mondo, ogni tipo di violenza nei confronti delle minoranze religiose, come ad esempio quella cristiana da anni bersaglio di una inaccettabile persecuzione. Occorre rafforzare la capacità dei Paesi a noi alleati e di quelli che sosteniamo attraverso la cooperazione internazionale a fornire adeguata protezione alle minoranze religiose e garantire il diritto di tutti ad esercitare e professare la propria fede in sicurezza e libertà.

27 giugno 2014

Dimissioni Berlusconi 2011. La mia mozione al CdE perché sia fatta chiarezza firmata da parlamentari di 6 paesi

Debora Bergamini BerlusconiÈ normale il silenzio che, nonostante le puntuali testimonianze che si sono susseguite nel tempo, ha coperto i fatti culminati nelle dimissioni forzate del governo Berlusconi nel 2011? No, non lo è. Per questo abbiamo deciso di portare la questione in Consiglio d’Europa“. Così, in una nota, la Vicepresidente del gruppo PPE al Consiglio d’Europa, Deborah Bergamini, e la collega Elena Centemero, promotrici di una mozione firmata da parlamentari di sei diversi Paesi.

In qualsiasi Paese che abbia a cuore le proprie istituzioni democratiche, le dichiarazioni dell’ex segretario di Stato americano Timothy Geithner e, prima ancora, quelle dell’ex presidente spagnolo Luis Zapatero e di Lorenzo Bini-Smaghi sull’esistenza di pressioni europee per sostituire il governo Berlusconi, avrebbero generato una comune urgenza di chiarimento. In Italia non è stato così, salvo poche eccezioni. Di qui la nostra mozione che – spiegano – mira ad investire l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, chiamata a vigilare sul rispetto della democrazia e dello Stato di diritto, del compito di condurre un’inchiesta per verificare cosa sia realmente accaduto, partendo proprio da quelle testimonianze“. “Vogliamo andare fino in fondo – concludono -, perché ciò che è accaduto in Italia coinvolge tutta l’Europa e potrebbe succedere ancora. E’ giusto che gli italiani sappiano la verità“.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: