Posts tagged ‘laura boldrini’

4 giugno 2013

Parma, frane: non dobbiamo abbandonare le popolazioni colpite

Questa mattina si è tenuto un incontro tra gli amministratori dei comuni dell’Appennino parmense colpiti dall’emergenza frane e la Presidente della Camera dei Deputati a cui ha partecipato anche l’On. Deborah Bergamini, Pdl. Deborah Bergamini Istanbul

Bergamini ha ringraziato la Presidente Boldrini per la disponibilità dimostrata e per l’impegno che si è assunta di facilitare, per quelli che sono i suoi poteri, l’iter di stanziamento di ulteriori risorse rispetto a quelle già stanziate per l’emergenza.

Ho potuto verificare di persona, grazie ai sindaci dei luoghi ed ai dirigenti locali del PdL, la devastazione causata dai dissesti franosi nell’Appennino parmense e bisogna assolutamente tenere alta la guardia – ha aggiunto Bergamini. Le popolazioni non devono sentirsi abbandonate dopo i primi aiuti. I danni di questo evento geologico e climatico sono enormi e bisogna ricostruire al più presto abitazioni, attività produttive e arterie stradali. Servono pertanto risorse ulteriori rispetto a quelle già stanziate e forse si deve anche valutare la possibilità di permettere alle amministrazioni delle località colpite di lavorare sull’emergenze senza i rigidi vincoli del patto di stabilità”.

read more »

12 maggio 2013

Lo scontro politico non si giochi sul corpo delle donne

Deborah Bergamini tg1 raiDobbiamo prendere atto, a vedere quello che sta accadendo in questi giorni, che il sessismo e’ diventato a tutti gli effetti una categoria dello scontro politico. Non e’ certo una novita’, del resto, che i conflitti si combattano sulle donne e sul loro corpo. Sarebbe una bella novita’, invece, se le donne impegnate in politica, e soprattutto quelle poche che hanno con alti ruoli istituzionali e quindi piu’ potere per agire sulla societa’, riuscissero da subito ad assumere un ruolo attivo superando le divisioni ideologiche almeno su questo terreno“. Lo afferma Deborah Bergamini, deputata del Pdl.
La tutela e la difesa della dignita’ di noi tutte -prosegue – non ha e non puo’ avere avere colore politico. Si dibatta sulle idee e sulle visioni, sui programmi politici e sui valori da difendere, ma si lascino fuori le volgarita’ e l’ignoranza, mascherate sotto qualunque bandiera“.

27 marzo 2013

Sorpresa che Boldrini non mi abbia risposto. Disse di essere presidente di tutti, non credo corteggi i grillini

Sono sorpresa che la Presidente non mi abbia risposto, magari non è ancora completamente a suo agio con le procedure e i rituali della Camera“. Debora Bergamini

Così Deborah Bergamini, Pdl, risponde a chi le fa notare che la sua richiesta di un intervento della Presidente Boldrini a tutela dell’onorabilità del Parlamento a fronte delle accuse di Grillo secondo cui alcuni parlamentari sarebbero ‘padri puttanieri della Patria’ è caduta nel vuoto.

Sono convinta che Boldrini fosse sincera quando, nel suo discorso di insediamento, assicurò che sarebbe stata la Presidente di tutti, compresi coloro che non l’hanno votata e che, magari, non stanno simpatici a lei e/o alla sua parte politica. Certo non posso pensare che la Presidente della Camera non mi abbia risposto per non dispiacere ai grillini nel momento in cui la sinistra li corteggia. Boldrini ormai è super partes, come richiede il suo ruolo istituzionale” ha concluso Bergamini.

read more »

16 marzo 2013

Elezione Boldrini e Grasso è prova di arroganza del Pd. E avvicina nuove elezioni

Le elezioni dei presidenti di Camera e Senato mostrano tutto l’attaccamento al potere – e alle poltrone – del Pd.” Debora Bergamini

Lo dichiara in una nota Deborah Bergamini, deputato Pdl, che prosegue: “la sinistra ha scelto di agire ignorando il fatto di rappresentare soltanto un terzo degli italiani. Prima delle elezioni Bersani andava dicendo ‘avremo il 51 per cento ma governeremo come se avessimo il 49’. Bene, hanno il 29 per cento e si comportano come se avessero l’80. Alla faccia del Paese e dei cittadini, tutti, anche i molti che non hanno votato a sinistra, che dovrebbero sentirsi rappresentati dalle istituzioni. Invece il Pd ha deciso di imbracciare come un’arma lo 0,3% di voti di distacco dal Pdl che gli ha permesso di avere la maggioranza assoluta alla Camera. E al Senato ha avuto buon esito lo ‘scouting’ sui grillini, sedicenti innovatori che al secondo giorno in Parlamento già si prestano a fare da valletti politici alla sinistra.

Con questo scenario, in barba ai proclami del Pd, si avvicinano nuove elezioni. E dopo questa ennesima prova di arroganza occorre fare attenzione quando i leader della sinistra si stracciano le vesti dichiarando che occorre senso di responsabilità, perché dietro c’è di sicuro la fregatura.” ha concluso Bergamini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: