Posts tagged ‘Matteoli’

30 marzo 2015

La mia intervista uscita oggi su Repubblica

La mia intervista uscita oggi su Repubblicadeborah bergamini 290315

ROMA. Berlusconi prende le distanze dagli “estremismi” populisti e antieuropei. Onorevole Deborah Bergamini, è un messaggio all’indirizzo della Lega?
No. Il popolarismo è da sempre la naturale collocazione politica di Forza Italia in Europa. Siamo saldamente ancorati ai valori del Ppe: la nostra casa europea dei moderati. Casa nella quale siamo apprezzati per la nostra coerenza e affidabilità. Il che ci ha permesso di avanzare anche critiche, e di farlo con credibilità, di fronte a certe derive tecnocratiche prese dalle istituzioni europee in tempi recenti. La nostra identità è questa, e non è negoziabile. Ed è l’unica – come si vede in tutt’Europa e proprio ieri in Francia – in grado di vincere, battendo la sinistra e offrendo una proposta credibile di governo“.

D’accordo, ma ci sono ancora margini per un’intesa con Salvini? O Fi potrebbe davvero correre da sola?
“Da quando Forza Italia esiste si è fatta carico di svolgere, anche a costo di sacrifici, la necessaria sintesi tra le diverse anime del centrodestra che ci ha consentito di governare per nove anni. Dividendoci, come sta accadendo adesso, si fa solo un regalo a Renzi. Penso che Salvini ne abbia piena consapevolezza. Se però la volontà comune di battere la sinistra venisse a mancare, siamo prontissimi a correre da soli”.

Si è parlato di un possibile impegno dei dirigenti di prima linea. Anche del suo in Toscana. È una ipotesi concreta?

read more »

4 aprile 2012

Liberali nel Pdl: i nostri temi al centro

da L’Opinione delle Libertà:

Offensiva liberale: è scontro nel Pdl

di Pietro Salvatori

04 aprile 2012

Dare vita insime all’Udc ad un nuovo contenitore politico, nel solco del popolarismo europeo. Lo ha proposto ieri il presidente della Lombardia Roberto Formigoni. Come questo disegno possa incastrarsi con il recupero dello «spirito del ’94» chiesto a gran voce da Giancarlo Galan durante l’ufficio di presidenza di ieri, ancora non è chiaro. Per il segretario del Popolo della Libertà il momento non è certo dei più facili. Angelino Alfano si trova a gestire un partito in fibrillazione. Compatta sul mercato del lavoro, la compagine azzurra si muove più che mai in ordine sparso sui temi delle riforme istituzionali e della legge elettorale, perché molteplici sono le visioni del futuro della creatura politica di Silvio Berlusconi.

Oltre a Formigoni, anche l’ex ministro degli Esteri Franco Frattini sostiene a gran voce la necessità di aprire al centro, prendendo come modello di riferimento la federazione cristiano-sociale tra Cdu e Csu. Un modello di riferimento particolarmente inviso agli ex forzisti. Molti dei quali hanno iniziato a reclamare a gran voce un ritorno alle istanze poste sul palcoscenico nazionale al momento della discesa in campo del Cavaliere. Un partito leggero, un modello istituzionale presidenziale, una legge elettorale uninominale. Se Galan si spinge a sostenere la necessità di ritornare alla situazione pre-predellino, sono in molti ad auspicare che i temi liberali ritornino al centro dell’agenda politica del Pdl. Da Antonio Martino a Guido Crosetto, da Deborah Bergamini a Roberto Cassinelli, la pattuglia dei novantaquattristi sta pian piano serrando le fila. L’intento non è quello di delegittimare il faticoso lavorio del segretario, ma di ridefinire la bussola valoriale del partito. «Solo lavorando sui temi e sulle idee – osservano – si può recuperare il consenso che abbiamo perso per strada».

read more »

10 febbraio 2012

Su Bettolle e i congressi del PdL

da Notapolitica.it: Debora Bergamini

“La decisione era nell’aria”, conferma Deborah Bergamini, deputata azzurra. “Anche nella mia provincia succede la stessa cosa: il congresso di Lucca si terrà nella mia città, Viareggio”. Per Bergamini una scelta poco condivisibile: “Appoggio, capisco e incoraggio il disagio giovanile. Quello che succede sono cose da matti. O il partito si apre veramente al cambiamento, o queste cose costituiranno la fine della politica nel nostro paese. Perché è evidente che salti all’occhio che questa è una scelta strana”.

Di seguito l’intero articolo

Nel Pdl scoppia il caso Bettolle

di Pietro Salvatori

Bettolle ombelico del mondo. Con questa parola d’ordine una gran parte della Giovane Italia, il movimento giovanile del Pdl, sta contestando in queste ore sul web la gestione della stagione congressuale del partito. Il casus belli nasce a Siena.

read more »

27 ottobre 2011

Lz – Roma. Bergamini (Pdl): Carenti condizioni aeroporto Fiumicino

Roma – 27 ott (Prima Pagina News) “Lo stato della pulizia nelle aree aeroportuali del Leonardo da Vinci di Roma è spesso del tutto carente, con cestini pieni diimmondizia, pavimenti e superfici sporche soprattuttoal di fuori degli edifici e uno stato generale certamente indegno di un aeroporto della capitale“.

Lo dichiarala deputata del Pdl, Deborah Bergamini in una recente interrogazione rivolta al Ministro delle Infrastrutturee dei Trasporti, Matteoli.

La segnaletica stradale all’interno dell’area aeroportuale – si legge nell’atto- rinnovata nel 2009 dopo due anni di studio e con un investimento pari a circa 4 milioni di euro al fine di adeguarsi ai principali aeroporti mondiali, risulta spesso incomprensibile e mal posizionata; centinaia di passeggeri sono quindi costretti a vagare all’interno dell’aeroporto, alla ricerca vana di indicazioni puntuali sui terminal e sulle aree aeroportuali, spesso in prossimità dell’orario di partenza del proprio volo, a causa dei frequenti cambi di terminal operati dalla società digestione;

il servizio di ristorazione e bar all’interno dell’aeroporto – prosegue la Bergamini – è affidato alla società Culto (Airest) che, a quanto consta all’interrogante sembrerebbe, nell’ambito della propria politica aziendale, prevedere spesso una sola unità di personale al servizio di banco, con la conseguenza di creare file interminabili di utenti“.

Quali siano gli interventi atti a verificare la qualità dei servizi offerti dalle società operanti all’interno dell’area e quali iniziative possano essere intraprese per una migliore funzionalità ed immagine dell’aeroporto sono le richieste avanzate dalla deputata del Pdl

17 dicembre 2010

Viareggio, seguirò con attenzione gli sviluppi delle indagini

«Bene la Procura, ma sulla sicurezza c’è molto da fare»

di Donatella Francesconi

VIAREGGIO. Sicurezza: per evitare che un disastro ferroviario come quello del 29 giugno 2009 si ripeta, ma anche per far contare i provvedimenti che l’Italia e la sua agenzia nazionale per la sicurezza hanno preso all’indomani del disastro. Parla la politica, poche ore dopo la notizia dei 38 indagati per la strage di via Ponchielli.

read more »

6 ottobre 2010

Ancora sul PdL in Toscana

da Italia Oggi.

Frattini, Gelmini o Valducci, a uno di questi tre il premier affiderà le redini del partito

Un commissario per il Pdl toscano

Berlusconi vuole fermare così la guerra tra Verdini e Bergamini

di Antonio Calitri

Per fermare la guerra tra guelfi e ghibellini del Pdl toscano, Silvio Berlusconi ha deciso di mandare un commissario. La guerra non più sotterranea tra gli uomini del coordinatore nazionale, Denis Verdini, e i rivoltosi guidati dalla ex assistente del premier, Deborah Bergamini, che ha praticamente ridotto il principale partito italiano a comparsa della politica regionale e sta diventando anche terreno di caccia per i finiani, dovrebbe essere risolta da un non toscano scelto tra i ministri Franco Frattini e Maria Stella Gelmini o il sottosegretario Mario Valducci.

read more »

21 settembre 2010

Sei berlusconiani di ferro dal Cavaliere. «Vogliamo più dialettica nel Pdl toscano»

da Il Tirreno.

Sei berlusconiani di ferro dal Cavaliere. «Vogliamo più dialettica nel Pdl toscano»

di Carlo Bartoli

FIRENZE. Cinque parlamentari e l’ex coordinatore fiorentino del Pdl si sono recati in pellegrinaggio a Palazzo Grazioli da Berlusconi. Come nel caso delle malattie incurabili, i sei, tutti berlusconiani di ferro, hanno bussato alla porta del Cavaliere sperando nel miracolo. Un miracolo in grado di operare una trasfusione massiccia di dialettica democratica all’interno del Pdl toscano. Deborah Bergamini, Massimo Baldini, Roberto Tortoli e Paolo Amato sono quattro fedelissimi del Cavaliere; Alessio Bonciani, pure lui deputato, e Samuele Baldini sono due giovani emergenti allevati nel «vivaio» di Forza Italia.

Insieme, hanno consegnato a Berlusconi, che li ha accolti nel suo studio a Palazzo Grazioli, il dossier messo a punto da Deborah Bergamini sullo stato del partito in Toscana e hanno esposto le doglianze.

read more »

11 luglio 2010

Mal di pancia nel PdL toscano

da Il Tirreno.

Verdini in trincea con i fedelissimi assediato dai ribelli

di Carlo Bartoli

Tira aria di burrasca nel Pdl toscano e non solo per il progressivo insediamento delle correnti. Se a livello nazionale la posizione di Verdini si fa sempre più delicata, in Toscana il dominatore incontrastato di Forza Italia prima e del Pdl poi, è sottoposto a un cannoneggiamento sfociato in aperta rivolta. Se fino a un anno fa era facile sentir dire peste e corna del coordinatore nazionale, ma solo a taccuini chiusi, adesso le bordate arrivano ad alzo zero a ritmo quotidiano e il Pdl sembra sempre più una navicella in balia delle onde. Mentre gli ex di Forza Italia si organizzano in correnti, i reduci di Alleanza nazionale ormai rappresentano il nocciolo duro che tiene insieme un partito dilaniato da contrasti personali durissimi. Tra gli ex azzurri, infatti, la deflagrazione del monolite verdiniano ha provocato una corsa a posizionarsi e riposizionarsi. 

read more »

22 aprile 2009

Alfano a Lucca. La riforma della giustizia passa anche dall’informatizzazione

da La Nazione – Lucca. “Più informatizzazione”

Dopo gli incontri a Palazzo Orsetti e la visita alla Cittadella giudiziaria nell’ex Galli Tassi, il ministro Alfano ha poi fatto tappa a Palazzo Ducale, negli splendidi saloni della Prefettura, accolto dal prefetto Carmelo Aronica

Lucca, 22 aprile 2009 – Qui il ministro, davanti a una platea dove spiccavano forze dell’ordine, amministratori locali, l’assessore regionale Giuseppe Bertolucci, i responsabili di associazioni di categoria, numerosi magistrati, e l’arcivescovo Italo Castellani, ha tenuto un breve intervento sullo stato della giustizia in Italia e sui progetti di riforma per cercare di risolvere i nodi cruciali.

read more »

26 marzo 2009

Il 5 aprile convegno Pdl a Viareggio con il ministro Matteoli ed esponenti del nuvo partito

da Lo Schermo.it

26-03-2009 / POLITICA / GABRIELE OLIVATI

VIAREGGIO (Lucca) – Il Pdl unito (anche a livello formale) terrà il suo primo incontro domenica 5 aprile al centro congressi ‘Principe di Piemonte’: si parlerà dell’attività di governo a livello locale e nazionale, e saranno invitati numerosi esponenti, tra cui il ministro delle infrestrutture Altero Matteoli e il coordinatore di Fi Denis Verdini.

Il Comitato Pdl di Viareggio organizza un incontro il 5 aprile: comincia così, all’indomani del Congresso Fondativo del 27-29 marzo, l’attività a livello locale del partito unico del centrodestra. Il convegno, dal titolo “Dal Governo del Paese al Governo delle Istituzioni locali” si terrà al Centro Congressi ‘Principe di Piemonte’. saranno presenti numerosi ‘big’ del partito: a cominciare dal ministro delle infrastrutture e senatore Altero Matteoli, che parlerà assieme al coordinatore di Forza Italia Denis Verdini e ai deputati Riccardo Migliori, Massimo Parisi e Deborah Bergamini.

Il tutto sarò moderato da Mario Giordano direttore del quotidiano di punta del gruppo Finivest, il “Giornale”, ed ex direttore di Studio Aperto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: