Posts tagged ‘pedofilia’

9 luglio 2015

Forteto: governo e Pd difensori dei più deboli solo sulla carta

La decisione del governo di dare parere contrario sulla nostra mozione sul caso del Forteto è sconcertante: non ha alcuna logica, alcuna sensibilità e alcun senso politico. E credo sia dovuta alla poca conoscenza dei fatti, perché se si conoscesse davvero quello che è accaduto in quella struttura non ci sarebbe parere contrario che tenga. Ci sono comprovate e ripetute testimonianze di abusi, fisici e psicologici,  aberranti , di violenze e coercizioni su minori e persone in difficoltà affidate a questa struttura. Di fronte a questo, l’esigenza di chiarezza era un dovere: il Parlamento aveva il dovere di assumersi la responsabilità, a nome di tutto il Paese, di fronte alle vittime di violenze e vessazioni che si sono protratte per 30 anni.  Vittime alle quali, invece, è stato riservato solo un appiccicoso silenzio senza che mai nessuno si sia preoccupato di chiedere scusa. 

Trovo inaccettabile la scelta del governo e del Pd di dire ‘no’ ad una richiesta di chiarezza e all’eventualità di procedere al commissariamento della cooperativa agricola che, come dimostrato anche dalla sentenza del Tribunale di Firenze, era in tutto e per tutto parte del “sistema Forteto”, tanto da ricevere essa stessa – in alcuni casi – i bambini in affido. Ed è la cooperativa il teatro, il luogo delle violenze e anche dello sfruttamento di lavoro minorile. Nella mozione si chiedeva soltanto di far luce sulle tante ombre, rotte solo da una coraggiosa campagna di stampa locale e dall’attività dell’opposizione regionale in Toscana. Questa vicenda è una vergogna per tutto il nostro Paese, e purtroppo governo e Pd, difensori dei più deboli solo sulla carta, hanno deciso di non rispondere alle loro coscienze ma solo ad un imperativo politico.

17 giugno 2015

Forteto: ho depositato proposta di legge per Commissione d’inchiesta su affidamento minori

AbusoLe condanne del Tribunale di Firenze nel processo sul Forteto del Mugello, una su tutte quella a diciassette anni e mezzo del fondatore della comunità Rodolfo Fiesoli, chiamano la politica al dovere di approfondire tutti i risvolti del caso, chiarendo anche le responsabilità istituzionali di una vicenda drammatica che vede vittime dei minori.

Durante la campagna elettorale, insieme al candidato presidente di Forza Italia alla regione Toscana, Stefano Mugnai, abbiamo preso un impegno: istituire una Commissione di inchiesta per approfondire come si sia potuta determinare la vicenda del Forteto, con minori affidati ad una struttura i cui titolari erano già stati arrestati o condannati per reati proprio nei confronti di minori. Cosa non ha funzionato nei controlli? Questi malfunzionamenti potrebbero ripetersi? E’ nostro dovere capirlo per colmare eventuali vuoti legislativi in materia di affidamento e assistenza. Per questo, tenendo fede all’impegno preso, ho depositato una proposta di legge al fine di istituire una commissione d’inchiesta parlamentare. La tutela dei minori è discrimine che determina il grado di civiltà di una società. Non possiamo più accettare che certi episodi di autentico orrore, che hanno costellato la storia del Forteto, possano ripetersi in altre zone del nostro Paese segnando vite in maniera indelebile.

Di seguito il testo del progetto di legge:

read more »

12 marzo 2014

Reati online: la mia interrogazione al Ministro dell’interno su chiusura presidi polizia postale

Deborah Bergamini tg1Giustissima la spending review, per la quale Forza Italia si impegna con successo da anni, ma attenzione ai possibili effetti negativi in termini di sicurezza laddove si andranno a ridurre risorse e presidi della Polizia di Stato sul nostro territorio. Soprattutto in ambiti così delicati come le indagini condotte sul web, che richiedono un’altissima specializzazione, è importante che i tagli non significhino un rischio di rallentamento o addirittura di paralisi nell’attività di prevenzione e contrasto a fenomeni quali stalking e pedofilia online, incitamento all’odio e pirateria digitale. Ho presentato, perciò, un’interrogazione al Ministro dell’Interno: non si disperdano le professionalità che operano nel comparto sicurezza sul web”.

Lo dichiara, in una nota, l’on. Deborah Bergamini, Vicepresidente dalla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati.

Di seguito il testo della mia interrogazione:

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: