Posts tagged ‘Presidente del Consiglio’

16 marzo 2017

Vittoria Rutte premia serietà centrodestra

Bergaminage.png
La vittoria del centrodestra di Rutte in Olanda è il chiaro segnale che i valori condivisi sono più forti delle spinte populistiche. Anche la sinistra crolla e questo è un segnale importante, anche dal punto di vista liberale, in linea con altri paesi: le persone stanno iniziando a fare i conti con chi in politica assume comportamenti seri, concreti e misurabili e per questo anche in Italia dobbiamo tornare ad essere uniti sulla base di un programma comune chiaro. Il nostro primo impegno rimane quello di lavorare per il bene del nostro paese, senza alcun populismo ma attraverso riforme e proposte che ci aiutino ad uscire da una fase critica della storia nazionale. E se ci presenteremo uniti ai prossimi appuntamenti elettorali, come sta accadendo in vista delle elezioni amministrative di primavera, potremo liberare l’Italia da governi tecnici e di sinistra.
23 ottobre 2014

Il mio intervento di ieri in Aula in risposta a Matteo Renzi

La presidenza del semestre europeo non è un’occasione cerimoniale, ma deve servire a imporre questioni strategiche per l’Italia e per l’Unione. Perciò, ci attendiamo qualche parola in più su due temi rispetto ai quali Forza Italia si è impegnata molto: il Made in Italy e l’immigrazione“.

Lo ha detto la responsabile comunicazione di Forza Italia, Deborah Bergamini, intervenendo in Aula durante le comunicazioni del premier sul prossimo Consiglio Ue.

Il Made In è il cuore della nostra competitività – ha proseguito la deputata -, per questo dobbiamo difendere la nostra ricchezza dalla contraffazione. C’è poi un altro argomento spinoso di cui lei, Presidente del Consiglio, non ama parlare, ma è un problema di drammatica attualità per gli italiani, ed è l’immigrazione. Su questo punto, cosa ha fatto concretamente l’Italia nel semestre di presidenza? L’unico risultato è l’impegno europeo per Triton, che è sì una straordinaria operazione, come voi la raccontate, ma di marketing.

Bisognerebbe piuttosto distinguere tra richiedenti asilo e migranti, per evitare che il sistema di accoglienza crolli sotto la pressione di flussi ingestibili, e occorre agire quanto prima per la revisione di Dublino III. Infine, c’è la questione della crisi ucraina e dei rapporti con la Russia: siamo convinti che vada rafforzato lo spirito di Pratica di Mare, che preferiamo allo ‘spirito di Milano’ da lei citato. Il governo Berlusconi si è speso in Europa per un’Unione più solidale e partecipata – ha concluso Bergamini -, i governi successivi non lo hanno fatto. Se vorrà riprendere quella strada noi saremo al suo fianco. Ma basta con la retorica“.

11 febbraio 2014

L’estate segreta di Monti. L’articolo di Friedman per il FT, in italiano

L’ESTATE SEGRETA DI MONTI*

Friedman Corriere Berlusconi Monti Napolitao crisi spread Prodi Merkel Passera

(qui l’originale in inglese)

(qui l’articolo sul Corriere della Sera, con la videointervista a Monti, Prodi e De Benedetti)

Di Alan Friedman

Per anni Carlo de Benedetti, il magnate industriale italiano, ha trascorso alcuni giorni d’estate rilassandosi con amici e famiglia al clima fresco di St Moritz. L’elegante resort svizzero è il preferito degli esponenti dell’élite italiana; tra questi Mario Monti, l’ex Presidente del Consiglio e vecchio amico di De Benedetti.

Nell’estate del 2011 i due si incontrarono nel ‘ritiro alpino degli industriali’ per un colloquio privato in merito ad un avvenimento che avrebbe avuto profonde conseguenze pubbliche.

Mario chiese se ci saremmo potuti incontrare, e io scelsi una tipica trattoria svizzera per cena, giusto fuori St Moritz. Ma all’ultimo minuto lui disse che voleva parlare in privato e così ribattei: ‘Certamente, passa da casa mia prima di cena’, e lui venne da me”, dice De Benedetti. “E fu allora che mi disse che era possibile che il Presidente della Repubblica, Napolitano, gli proponesse di diventare Presidente del Consiglio, e mi chiese un parere”.

read more »

20 novembre 2013

Governance di Internet, la mia interrogazione sull’assenza del governo al Forum delle Nazioni Unite

banda larga reti internet

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

Bergamini – Al Presidente del Consiglio dei Ministri. Per sapere – premesso che:

dal 22 al 25 Ottobre 2013 si è svolto a Bali (Indonesia) l’ottavo meeting dell’Internet Governance Forum (IGF), convocato annualmente dalle Nazioni Unite, in cui millecinquecento delegati da centoundici paesi hanno discusso per quattro giorni del presente e del futuro della rete;

l’IGF è nato nel 2005 a Tunisi come luogo per internazionalizzare la governance di Internet. Ogni anno l’IGF rappresenta un punto d’incontro per i membri accreditati alla World Summit on the Information Society (WSIS) e per capi di Stato e di governo, rappresentanti di imprese e della società civile, personalità di provata esperienza per discutere i temi salienti dello sviluppo e dell’evoluzione della rete e che quest’anno ha dedicato una speciale attenzione alla sorveglianza su Internet;

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: