Posts tagged ‘processi’

13 marzo 2017

Se Pd è garantista riconosca persecuzione contro Berlusconi

erario

Il ministro della giustizia Orlando dichiara che la politica si è schiacciata sulla magistratura, ma non è stata la politica, è stato il Pd ad averlo fatto in questi anni.

Il Pd non può parlare con credibilità di garantismo e di diritti da riconoscere a indagati e imputati se prima non è disposto a riconoscere la più che ventennale persecuzione giudiziaria contro il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Solo se le garanzie costituzionali sono davvero a tutela di tutti si può parlare di garantismo, ma non mi pare che il Pd se ne sia mai preoccupato quando ad essere oggetto dell’attacco mediatico-giudiziario era il Presidente Berlusconi.

3 agosto 2013

I numeri della persecuzione giudiziaria di Berlusconi

PERSECUZIONE Berlusconi processi numeri

19 luglio 2013

Governo: data chiave è 31 agosto, quando decisione su iva, imu, esodati e debiti PA

Il PdL, fin dall’inizio, ha tenuto la barra dritta e responsabilmente non ha mai fatto mancare il sostegno convinto e leale a questo governo, ben sapendo quali siano i temi in gioco. Ora, nel parlare del futuro dell’esecutivo, ci si concentra spesso su alcune date simboliche, come il 30 luglio. In realtà, per chi fa parte di un partito che sostiene il governo, c’è una data ancora più importante che è il 31 agosto. Quel giorno l’esecutivo di larghe intese ha un appuntamento fondamentale per trovare la quadra e la sintesi tra le diverse ricette economiche per far uscire il Paese dalle secche in cui si trova.
Si deve decidere sullo stop all’aumento dell’Iva, trovare una soluzione per superare l’Imu sulla prima casa, accelerare i pagamenti dei debiti della PA e risolvere il problema degli esodati. E’ una tappa determinante per capire lo stato di salute e l’effettiva capacità di manovra di questo governo.
D’altra parte, occasioni di tensione dovute alla situazione giudiziaria del Presidente Berlusconi ce ne sono già state in questi mesi eppure siamo ancora qui
“.

Lo ha detto Deborah Bergamini, Pdl, questa mattina ad Omnibus, su La 7.

24 maggio 2013

Non difendiamo solo Berlusconi ma, con lui, un percorso politico, dei valori, delle battaglie di libertà

Non si tratta solo di difendere Berlusconi, che difendiamo assolutamente, ma di difendere la parte politica che abbiamo contribuito a costruire in tutti questi anni, difendere un percorso politico, delle battaglie di libertà, dei valori che noi difendiamo con grande difficoltà, fortemente avversati ma che sono diventati la nostra forza nel corso di ormai quasi 20 anni. Di questo si tratta ed è un elemento di forza anche per il Governo. Questo è un Governo che deve presentarsi, lo ha fatto ieri il ministro Saccomanni, in Europa a chiedere regole diverse.

22 maggio 2013

Berlusconi guida l’iniziativa politica nonostante gli attacchi

Dalle elezioni ad oggi Berlusconi ha preso un’iniziativa politica molto forte che, lo vediamo dai sondaggi, lo sta premiando. Lui ha fatto una scelta, difficile da digerire per tutti noi, di sostenere con i suoi quasi 10 milioni di voti un governo a guida Pd, partito fortemente in difficoltà tanto che abbiamo perso 78 giorni per capire cosa volesse fare. Berlusconi, che è un grande incassatore e ha una grande lucidità e visione politica, ha guidato l’iniziativa politica con grande coerenza. Capisco che a molti questo possa non andar bene, non mi sorprende, come non mi sorprende che, attraverso terremoti giudiziari che si sono ripetuti negli anni, si sia tentato di screditare Berlusconi, di sottrargli l’iniziativa politica o addirittura di farlo fuori dallo scenario politico. E’ il dibattito che ha dominato questo Paese e che ne ha minato la credibilità. Sulla vicenda di Ruby, ho difficoltà a entrare nel merito. Vedo, e non da oggi, una forte necessità di attaccare, di guardare, di evidenziare la vita di Berlusconi in tutti i dettagli.

1 marzo 2013

Il 23 manifesteremo per chiedere una giustizia non persecutoria e non ideologica

deborah bergamini Lido di CamaioreA fronte di quanto sta avvenendo in queste ore e rispetto all’ennesima – e certo non casuale – coincidenza di atti giudiziari persecutori nei confronti del Presidente Berlusconi, è con tutto il nostro senso di responsabilità politica che manifesteremo al suo fianco il 23 marzo. Vogliamo testimoniare pubblicamente la nostra vicinanza al Presidente e sottolineare come una parte – fortunatamente minoritaria – della magistratura continui ad usare le proprie prerogative per attaccare quelli che ritiene essere avversari politici. Chiediamo, ad alta voce, una giustizia giusta. Una magistratura che si occupi, insieme a noi, di rendere migliore la vita quotidiana dei cittadini e di perseguire i criminali che attentano alla sicurezza delle nostre città e delle nostre famiglie. Di contrastare coloro che truffano persone e imprese, di opporsi, con forza, alla criminalità organizzata e alla finanza truffaldina e via di seguito.

Insomma, marceremo per difendere e reclamare, come da Costituzione, una magistratura non persecutoria e non ideologica che amministri la giustizia, funzione fondamentale dello stato, nel pieno rispetto dei diritti e delle libertà delle persone.

Lo dichiara in una nota Deborah Bergamini, Pdl.

read more »

28 febbraio 2013

Nuovi procedimenti su Berlusconi sono atti gravi e persecutori

Si ricomincia. Verrebbe da dire ‘che noia’ se non si trattasse di atti gravi e persecutori“. Così Deborah Bergamini, Pdl, commenta l’apertura di due nuovi procedimenti giudiziari a carico di Silvio Berlusconi. Deborah Bergamini congresso ppe bucarest 2012

Berlusconi ottiene un risultato impensabile alle elezioni e certa magistratura torna prontamente alla carica, come per un riflesso pavloviano, prosegue il ragionamento Bergamini. A Napoli si tirano fuori dal cassetto polverosi articoli di giornale del 2006. A Reggio Emilia, addirittura, lo si indaga per voto di scambio per aver fatto una proposta, legittima e fattibile, in campagna elettorale. Un atto illogico e, tra l’altro, intimidatorio nei confronti di chiunque non sia gradito alle toghe e voglia fare politica: sappiate che addirittura gli impegni elettorali potrebbero essere usati contro di voi” ha concluso la deputata azzurra.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: