Posts tagged ‘unioni civili’

18 ottobre 2016

Migranti, unioni civili li salvano da espulsioni

unioniSecondo quanto stabilito oggi dalla Cassazione, un immigrato che convive in una unione di fatto con un cittadino italiano, o una cittadina italiana, può evitare l’espulsione dal nostro Paese. È una ulteriore dimostrazione di quanto sia difficile mandare via gli immigrati irregolari una volta che sono sbarcati sulle nostre coste: nessun respingimento, pochissime espulsioni e irrisori ricollocamenti. E nel frattempo la spesa per migranti aumenta: 2,6 miliardi nel 2015, 3,3 miliardi nel 2016 e sono previsti 3,8 miliardi per il 2017.

11 maggio 2016

Unioni civili, porre fiducia è precedente preoccupante

11999711_900684430018186_4123114388012814754_o

A Costituzione vigente Renzi si comporta già come se il Parlamento non esistesse ponendo la fiducia su materie, in passato la legge elettorale e oggi le unioni civili, dove invece non si dovrebbe mai porre. Sono precedenti preoccupanti che ci fanno ritenere come sia ancora più necessario votare no al referendum per impedire che vengano ridotti ancora di più gli spazi di libertà e di democrazia.

 

26 febbraio 2016

Governo, Renzi non può ignorare cambio maggioranza

Deborah Bergamini Sesto FiorentinoOggi tutti i più attenti commentatori politici sono concordi nel ritenere che ieri la maggioranza che sostiene il Governo abbia subito un cambiamento sostanziale. Renzi non può fare finta di nulla ma deve presentarsi alle Camere e chiedere un nuovo voto di fiducia del Parlamento al suo Governo. Occorre che gli italiani sappiano quali partiti sono in maggioranza e quali all’opposizione perché altrimenti non sarà possibile giudicarli alle elezioni politiche. Non ci possono essere ambiguità, perché qui non si parla del trasformismo di singoli senatori, ma di un intero gruppo parlamentare che fino a qualche giorno fa diceva di essere all’opposizione e che ieri invece ha votato in blocco la fiducia al Governo.

25 febbraio 2016

Governo, stupisce il comportamento di Napolitano

deborah bergamini sky tg 24Siamo certi che il presidente Napolitano, qualora un così evidente cambio di maggioranza parlamentare fosse avvenuto durante il suo mandato presidenziale, con al Governo un premier di centrodestra, avrebbe valutato l’episodio con la sua consueta attenzione e gravità e certamente con meno ilarità.

25 febbraio 2016

Governo, dopo ingresso Ala in maggioranza Renzi vada al Colle

deborah bergamini hotel ergife forza italiaL’ufficializzazione dell’ingresso di Ala in maggioranza ne cambia consistenza non solo numerica ma politica. A questo punto il presidente del Consiglio non può esimersi dal recarsi al Quirinale perché la maggioranza su cui poggiava il suo mandato non esiste più. Non ci sono più scuse: Renzi deve presentarsi alle Camere e chiedere nuovamente la fiducia.

22 febbraio 2016

Unioni civili, ipotizzare fiducia su temi etici non rispetta democrazia

7164619158_df527c2bbd_nE’ normale che un premier non eletto non abbia molta dimestichezza con la democrazia. Ipotizzare di porre la fiducia su un tema etico come le unioni civili va di pari passo con la fiducia imposta di notte dal Governo per approvare la legge elettorale. In Italia, nell’indifferenza quasi generale, siamo in una evidente situazione di sospensione della democrazia e della Costituzione.

17 febbraio 2016

Unioni civili, il vero sconfitto è Renzi

Deborah Bergamini intervistataIl trasformismo come metodo di governo prima o poi doveva mostrare la corda e così è stato. Comunque vada a finire, il vero sconfitto politico sulle unioni civili rimane Renzi che si è comportato più come segretario Pd che come premier, anteponendo gli interessi del suo partito a quelli dei cittadini.

8 febbraio 2016

Unioni civili, Pd è rimasto con cerino in mano

Deborah Bergamini sala Aldo MoroAlla fine quando si gioca su più tavoli si rischia di rimanere con il cerino in mano. Così sta avvenendo sulle unioni civili dove il Pd non può contare né sull’appoggio della maggioranza di Governo né su quello dei 5 stelle. Oggi il Pd scopre che il Movimento 5 stelle è inaffidabile, eppure il Pd si affidò proprio a Grillo per spartirsi le nomine dei giudici costituzionali. Inoltre, i democratici sono comunque intenzionati a cercare l’accordo con i singoli senatori grillini per approvare la stepchild adoption, il che vuol dire che si affideranno ancora una volta a pratiche trasformistiche e continueranno a cambiare maggioranza in Parlamento su ogni provvedimento.

1 febbraio 2016

Unioni Civili, accordo Pd-M5S cambia maggioranza

Deborah BergaminiSi fanno sempre più insistenti le voci di un accordo già siglato tra Pd e M5S per l’approvazione del ddl Cirinnà senza modifiche sostanziali e con la tanto discussa stepchild adoption. Ciò sancirebbe la nascita di una nuova maggioranza di Governo con le evidenti conseguenze politiche tra le quali l’irrilevanza dei transfughi del centrodestra ora approdati a sinistra. A quel punto scopriremo se per i centristi sarà più forte l’attaccamento ai valori o quello alle poltrone ministeriali.

25 gennaio 2016

Unioni civili, se cambia maggioranza si apra dibattito in Parlamento

deborah bergamini a BolognaFatta salva ovviamente la libertà di coscienza di ciascun parlamentare, se l’approvazione del disegno di legge sulle unioni civili dovesse avvenire per il costituirsi di una maggioranza nuova e diversa da quella che sostiene oggi il governo, sarebbe inevitabile l’apertura di un chiarimento politico in Parlamento. Il ricorso sempre più frequente del Governo a pratiche trasformistiche e al voto di fiducia per far approvare i provvedimenti, unito alla eccessiva decretazione d’urgenza e allo strozzamento del dibattito parlamentare, come è successo ad esempio sul salva-banche, non fanno altro che degradare la democrazia e allontanare sempre di più i cittadini dalla politica e dalle Istituzioni con il pericolo dell’avanzata dei movimenti anti-sistema come i 5 stelle.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: