Posts tagged ‘venezia’

31 agosto 2017

Turismo: Franceschini vuole gestire i flussi ma si fa spezzatino Alitalia

Card Bergamini Estate solo foto 2Mentre il Ministro Franceschini, a Venezia, dichiara di voler gestire la crescita dei flussi turistici verso l’Italia, O’Leary, a.d. di Ryanair, da Londra ci informa che di Alitalia verrà fatto uno spezzatino. Praticamente si smembra la compagnia di bandiera di un paese a vocazione turistica, lasciando che, di fatto, a gestire i flussi siano compagnie straniere che rispondono, ovviamente, ad altri interessi nazionali e commerciali. Di fronte a questo scenario non si capisce con quali strumenti il governo pensi di gestire le presenze turistiche nel nostro paese.
4 giugno 2014

Mose: si eviti spettacolarizzazione

Siamo certi che Giancarlo Galan saprà dimostrare la sua estraneità ai fatti che gli vengono imputati“. Così, in una nota, l’on. Deborah Bergamini, responsabile comunicazione di Forza Italia, che ammonisce sul “rischio altissimo di ‘spettacolarizzazione’ dell’inchiesta sugli appalti del Mose, perché i nomi coinvolti a vario titolo, le proporzioni e la tempistica, così vicina a quella su Expo, fanno temere che si possa incorrere in atteggiamenti giustizialisti che conosciamo fin troppo bene”.
Il ricorso alla custodia cautelare, sul quale continuiamo ad interrogarci, si è troppo spesso trasformato in una pubblica condanna, travolgendo il principio di non colpevolezza. Quante volte le sentenze favorevoli agli accusati non sono bastate a restituire loro la dignità perduta a causa dei processi mediatici? In attesa che la giustizia faccia il suo corso e che vengano individuate le responsabilità e puniti i colpevoli
– conclude la deputata -, chiediamo che venga rispettato ciò che sancisce la nostra Costituzione: il garantismo“.

2 maggio 2013

Domenica sarò a Venezia per la Festa dell’Europa a parlare di spazio Euromediterraneo

20130302-174228.jpg(AGENPARL) – Venezia, 02 mag – Si arricchisce di personaggi di spessore e di attualità la Festa dell’Europa a Venezia, quest’anno celebrata nei quattro storici Caffé di Piazza San Marco, a partire da domenica 5 maggio. Alla Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini si aggiunge con molta probabilità il neo Ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge. Mentre Graziano Del Rio non interverrà solo come Sindaco di Reggio Emilia e Presidente dell’Anci, ma da Ministro per gli Affari Regionali. Farà gli onori di casa il Sindaco Giorgio Orsoni, assieme a Gabriella Battaini Dragoni, Vice Segretaria Generale del Consiglio d’Europa, istituzione che ha lanciato l’iniziativa.

Il 5 maggio ricorre il 64° anniversario del Consiglio d’Europa, nato a Londra nel 1949. La kermesse d’Europa sarà anche la festa dei veneziani e dei tanti turisti che in questo periodo visitano la città. Con questa innovazione l’Europa esce dai palazzi istituzionali e si trasferisce nelle piazze e per le strade, nei musei e nelle biblioteche, nelle associazioni culturali. Saranno dibattuti i temi di grande attualità e le problematiche sociali come l’integrazione delle minoranze, l’uguaglianza di genere, lo spazio euromediterraneo, la lotta alla discriminazioni e agli stereotipi. La Presidente della Camera Boldrini e Gabriella Battaini parteciperanno al dibattito sull’omofobia al Caffé Lavena, domenica 5 maggio dalle 14.30 alle 16. È confermata la presenza dei Sindaci di Milano Giuliano Pisapia e di Torino Piero Fassino. Ci saranno anche l’On. Deborah Bergamini, Presidente del Centro Nord Sud, gli eurodeputati, Silvia Costa, Elisabetta Gardini e Pier Antonio Panzeri, l’On. Anna Paola Concia e amministratori locali, diplomatici, docenti di varie università, studiosi, artisti.

read more »

3 settembre 2010

Cinema: a Venezia Consiglio Ue ed Eurimages presentano corto su violenza donne

Venezia, 3 set. (Adnkronos) – Si chiama ”Il primo schiaffo”, corto dell’esordiente Corrado Ceron sul tema della violenza contro le donne, vincitore di un concorso cui hanno preso parte 615 opere di esordienti, ed e’ stato proiettato alla Mostra del Cinema di Venezia, e premiato nell’area Digital Expo’ al primo piano dell’Hotel Excelsior. Intervenendo all’iniziativa il Ministro della Gioventu’, Giorgia Meloni, ha sottolineato che “troppo spesso mi scontro con una generazione che viene interpretata attraverso stereotipi come quelli dei bamboccioni o dei bulli. Ci vuole una azione positiva per far capire che siamo davanti ad una generazione che fa i salti mortali per collocarsi all’interno di una societa’ che sta attraversando un momento difficile. Chi ha voglia di andare a fondo scopre una generazione che ha voglia di darsi da fare”.

Per la parlamentare Debora Bergamini, responsabile delle iniziative sociali della delegazione parlamentare italiana al Consiglio d’Europa, che promuove l’iniziativa, “serve insegnare a denunciare da parte delle donne le violenze in casa. E noi vogliamo disegnare un modo diverso di fare comunicazione: l’uso delle nuove piattaforme consente a chiunque di esprimersi sul tema. E il numero di corti ricevuti, oltre 600, e’ testimonianza straordinaria della correttezza di questo percorso straordinario”.

3 settembre 2010

Oltre 600 i corti ricevuti da Action for Women, contro la violenza sulle donne

Cinema: a Venezia Consiglio Ue ed Eurimages presentano corto su violenza donne

Venezia, 3 set. (Adnkronos) – Si chiama “Il primo schiaffo”, corto dell’esordiente Corrado Ceron sul tema della violenza contro le donne, vincitore di un concorso cui hanno preso parte 615 opere di esordienti, ed e’ stato proiettato alla Mostra del Cinema di Venezia, e premiato nell’area Digital Expo’ al primo piano dell’Hotel Excelsior.

Intervenendo all’iniziativa il Ministro della Gioventu’, Giorgia Meloni, ha sottolineato che “troppo spesso mi scontro con una generazione che viene interpretata attraverso stereotipi come quelli dei bamboccioni o dei bulli. Ci vuole una azione positiva per far capire che siamo davanti ad una generazione che fa i salti mortali per collocarsi all’interno di una societa’ che sta attraversando un momento difficile. Chi ha voglia di andare a fondo scopre una generazione che ha voglia di darsi da fare”.

Per la parlamentare Debora Bergamini, responsabile delle iniziative sociali della delegazione parlamentare italiana al Consiglio d’Europa, che promuove l’iniziativa, “serve insegnare a denunciare da parte delle donne le violenze in casa. E noi vogliamo disegnare un modo diverso di fare comunicazione: l’uso delle nuove piattaforme consente a chiunque di esprimersi sul tema. E il numero di corti ricevuti, oltre 600, e’ testimonianza straordinaria della correttezza di questo percorso straordinario”.

read more »

2 settembre 2010

La Mostra del cinema di Venezia si occupa anche di violenza sulle donne

VENEZIA: VIOLENZA SU DONNE,SI DISCUTE CON CONSIGLIO D’EUROPA (ANSA) – VENEZIA, 2 SET – Con la collaborazione del Consigliod’Europa, la Mostra del cinema di Venezia si occupa anche di violenza sulle donne con il corto ‘Il primo schiaffo’, dell’esordiente Corrado Ceron, vincitore del concorso Action for women lanciato lo scorso anno proprio a Venezia dal Consigliod’Europa.

Dopo la proiezione del corto, domani discuteranno del tema della violenza sui più deboli, in una tavola rotonda, il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni, il Presidente della Biennale Paolo Baratta, il Direttore della Mostra Marco Mueller, l’ad di Rai Cinema Paolo Del Brocco, la regista Roberta Torre, il Direttore di Eurimages Roberto Olla e Deborah Bergamini, responsabile delle iniziative sociali della delegazione parlamentare italiana al Consiglio d’Europa. (ANSA)

17 agosto 2010

Cinema: a Venezia sara’ proiettato ‘Il primo schiaffo’ vincitore Action for Women

Roma, 17 ago. – (Adnkronos) – Il 3 settembre alle 15 a Venezia verra’ presentato ‘Il primo schiaffo’, cortometraggio di Corrado Ceron, vincitore del concorso cinematografico Action For Women, promosso dalla Camera dei Deputati e Youtube. La proiezione avra’ luogo presso l’Hotel Excelsior del Lido nello spazio dedicato alla manifestazione organizzata da Expo Venice, che si tiene in occasione della Mostra del Cinema di Venezia.

Seguira’ una tavola rotonda con la partecipazione, tra gli altri, di Deborah Bergamini, l’onorevole che ha tenuto a battesimo l’iniziativa lo scorso anno, sempre durante la Mostra del Cinema, del Ministro Giorgia Meloni, del presidente della Biennale Paolo Baratta, del direttore della Mostra Marco Muller e dell’amministratore delegato di Rai Cinema Paolo del Brocco.

29 luglio 2010

Action for Women alla Mostra del Cinema di Venezia

Un tavola rotonda sul ruolo delle nuove tecnologie e delle istituzioni nel promuovere i nuovi talenti cinematografici seguirà la proiezione, che avrà luogo il 3 settembre alle ore 15 nello spazio Digital Expo

Roma, 29 luglio 2010 – Sarà proiettato alla 67a Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, nella cornice del nuovo spazio Digital Expo, ‘Il primo schiaffo’, il cortometraggio originale vincitore del concorso cinematografico Action for Women, promosso dalla Camera dei Deputati e YouTube, in collaborazione con la Delegazione parlamentare italiana al Consiglio d’Europa, Cinecittà Luce e CSC Production.

read more »

15 aprile 2010

Violenza donne: Fini, c’e’ anche con negazione diritti ed esclusione sociale

Violenza donne: Fini, c’e’ anche con negazione diritti ed esclusione sociale

Roma, 15 apr. (Adnkronos) – “La violenza sulle donne si manifesta non soltanto attraverso gli abusi sessuali, ma anche attraverso la negazione dei diritti, l’esclusione sociale e professionale. Si tratta di fenomeni dolorosi in cui le donne, in diverse forme, vedono lesa la loro dignita’”. Lo ha affermato il presidente della Camera Gianfranco Fini, intervenendo alla premiazione del concorso “Action for women”, ospitato sul canale Youtube dell’Assemblea di Montecitorio, per la realizzazione di un filmato sulla violenza contro le donne da parte di registi emergenti, ideato dalla deputata del Pdl Deborah Bergamini, presidente del centro Nord-Sud e membro della delegazione italiana nel Consiglio d’Europa.

15 aprile 2010

La violenza in un corto

da Il Sole 24 Ore:

LA VIOLENZA IN UN CORTO

Cristina Sivieri Tagliabue

IL VINCITORE, CORRADO CERON, VEDRÀ PROIETTARE ALLA MOSTRA DI VENEZIA LA SUA OPERA «IL PRIMO SCHIAFFO»

Alla 66ª mostra del Cinema di Venezia, «Action for Women» è stato presentato. Alla 67ª il concorso – organizzato in collaborazione con la delegazione parlamentare italiana al Consiglio d’Europa, con la Biennale di Venezia, Cinecittà Luce e il Centro Sperimentale di Cinematografia – ha mantenuto la promessa: realizzerà il sogno di Corrado Ceron che, primo classificato e vincitore del contest per aspiranti registi, vedrà il proprio cortometraggio «Il primo schiaffo» proiettato in mezzo al gotha della cinematografia internazionale. Un video creato per la piattaforma di YouTube (e infatti Google è il partner dell’iniziativa) tra i mostri sacri della pellicola “vecchio stampo”: possibile?

L’idea è stata dell’onorevole Deborah Bergamini, membro della delegazione parlamentare italiana al Consiglio d’Europa con delega alle Pari opportunità, e con la passione di internet. Spiega Corrado Ceron, che «è stato il primo vero premio, che arriva a 30 anni, e dopo tanti documentari girati… E pensare che del concorso ho saputo 15 giorni prima della scadenza del bando. E visto che volevo girare un cortometraggio professionale, e spesso ho bisogno di limiti da rispettare per “muovermi” e “fare”, ho parlato con il direttore della fotografia, e ci siamo mossi velocemente…».

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: