Posts tagged ‘Viareggio’

31 gennaio 2017

Strage di Viareggio, dopo quasi otto anni emerge verità

viareggioA quasi otto anni da quella tragica notte del 29 giugno del 2009 in cui morirono 32 persone, la magistratura ha emesso la sua prima sentenza e fatto emergere la verità. Da troppo tempo le famiglie e tutta la cittadinanza di Viareggio aspettavano questo giorno, per bisogno di giustizia e verità, per onorare la memoria di chi perse la vita in quel disastro ferroviario e come ammonimento affinché tali sciagure non abbiano mai più a ripetersi.

11 marzo 2016

Ancora sangue a Viareggio. Non si può proseguire in questa spirale di violenza 

Ancora un fatto di sangue a Viareggio, ancora una volta i protagonisti sono immigrati. Non è possibile proseguire in questa spirale di violenza, e giustamente residenti e commercianti stanno protestando, perché si sentono lasciati soli dalle istituzioni. I cittadini hanno paura. Le forze dell’ordine si sono viste tagliare risorse dal Governo Renzi, e presidiano il territorio con i mezzi che hanno a disposizione. Il fatto è che senza una reale volontà politica di fermare l’immigrazione da un lato, e di incrementare la presenza delle forze di polizia nelle città dall’altro, la battaglia contro la criminalità è persa in partenza.

21 gennaio 2016

Viareggio: se nuovo ballottaggio Forza Italia sostiene Baldini

Deborah Bergamini 122015Siamo molto soddisfatti della sentenza del Tar della Toscana sulle elezioni comunali di Viareggio. Nell’eventualità che questa decisione apra la strada a un nuovo ballottaggio tra Del Ghingaro e Massimiliano Baldini, Forza Italia sosterrà Baldini“.

Lo dichiara Deborah Bergamini, deputata toscana di Forza Italia, commentando la sentenza del Tar della Toscana, che ha ordinato il riconteggio delle schede elettorali delle ultime comunali di Viareggio, in 9 delle 14 sezioni che erano state contestate da Massimiliano Baldini, candidato sindaco di una coalizione di centrodestra. Baldini era stato escluso dal ballottaggio, tenutosi tra Luca Poletti del Pd e Giorgio Del Ghingaro, per soli 27 voti rispetto a Poletti. Baldini aveva presentato ricorso al Tar.

23 marzo 2015

Porto di Viareggio: la risposta del governo alla mia interrogazione sul trasferimento di Iacono

molo ViareggioCon l’atto in esame si chiarimenti sull’avvicendamento, intervenuto a settembre 2014, del Capo del compartimento marittimo e comandante del porto di Viareggio, Capitano di Fregata Marco Alberto Iacono, il quale, al compimento del periodo di comando prescritto dalle norme per l’assolvimento degli obblighi giuridici connessi al grado rivestito (almeno 1 anno solare), è stato trasferito presso altra sede di servizio (Palermo), peraltro di gradimento dello stesso Ufficiale.
Nel merito, il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto fornisce puntuali informazioni.

read more »

18 dicembre 2014

La mia lettera al Presidente Rossi perché si adoperi a favore di C.re.a

Viareggio, 17 dicembre 2014

Egregio Presidente,

come sicuramente Lei sa, dal 1982 opera nel Comune di Viareggio – ma a disposizione dell’intera Versilia – una struttura di eccellenza che si occupa di fornire accoglienza a minori in difficoltà, di assistenza alle persone disabili e di mediazione culturale.

Si tratta della Cooperativa sociale C.re.a che, da quando è stata fondata, ha accolto – ed aiutato – circa 500 minori, gestendo al contempo anche un centro diurno per disabili, uno di assistenza scolastica per i minori e numerosi laboratori di inclusione e mediazione interculturale.

Tra questi, la Comunità di Alloggio e Pronta Accoglienza, gestita per conto del Comune  di Viareggio dal 1991, oggi rischia di chiudere a causa del dissesto finanziario dello stesso Comune.

read more »

4 novembre 2014

Viareggio: servono più forze dell’ordine contro dilagare della violenza

viareggio passeggiataA Viareggio va ripristinato, con urgenza, l’ordine pubblico, perché ormai la città è irriconoscibile e versa in una situazione di inaccettabile degrado. Non è possibile che si ripetano fatti gravissimi come il feroce pestaggio della notte di Halloween. 

La comunità cittadina ha diritto a vivere senza la paura di uscire di casa, perciò, in vista del Comitato per l’Ordine e la sicurezza pubblica, chiediamo una maggiore presenza di Forze dell’ordine: a Viareggio devono essere destinati più agenti per una strategia che possa davvero contrastare il dilagare della violenza e della criminalità.

26 agosto 2014

Viareggio: seri interrogativi su trasferimento Iacono, ho interessato Alfano e Lupi

molo ViareggioIl trasferimento del comandante della Capitaneria di porto di Viareggio, Marco Antonio Iacono, pone seri interrogativi sulle modalità con cui è stata assunta una simile decisione e sulle motivazioni che sono alla base del provvedimento stesso.

Una delle priorità delle Istituzioni deve essere tutelare la professionalità di quanti svolgono il proprio dovere in favore della collettività, contrastando ogni forma di illegalità. Viareggio e la Versilia stanno attraversando un momento molto difficile. Per uscire dalla crisi è necessaria anche una leale e fattiva cooperazione tra istituzioni, le polemiche sterili non servono a niente, anzi, possono avere ricadute contrarie all’interesse della comunità. Per questo, per fare chiarezza sull’accaduto, ho sollecitato l’interessamento dei Ministri competenti, Alfano e Lupi, a cui indirizzerò anche un atto formale, ovvero un’interrogazione parlamentare.

6 agosto 2014

Viareggio: Regione e Comune devono rispondere ai cittadini, ai turisti e agli operatori balneari della loro inerzia

Versilia - Sole mare e spiaggeLa Regione Toscana e l’amministrazione comunale di Viareggio si assumano la responsabilità del gravissimo colpo inferto al settore balneare e all’immagine turistica della città dal divieto di balneazione imposto ad un’area coperta da ben 60 stabilimenti“.

Così, in una nota, la deputata viareggina di Forza Italia Deborah Bergamini commenta l’ordinanza che dispone il divieto di balneazione dopo che l’Arpat ha comunicato la non balneabilità delle acque nel tratto da Marina di Ponente fino alla Fossa dell’Abate.

In un’estate già compromessa dalle avverse condizioni meteorologiche e dalla crisi economica – prosegue Bergamini-, il sindaco di Viareggio minimizza il danno ulteriore causato dalla superficialità della sua amministrazione, parlando di un evento eccezionale e temporaneo. La verità è che questa situazione si sarebbe dovuta gestire meglio, comunicando tempestivamente ai balneari i risultati degli esami e le loro conseguenze, ma, soprattutto, si sarebbe potuta evitare.

Perché non c’è nulla di eccezionale negli allacci abusivi di alcune case alla fognatura bianca, che risalgono agli anni ’60 e che da allora sversano acque nere nella Fossa dell’Abate e poi nel mare. La Regione, che aveva promesso fondi mai arrivati per l’impianto di ionizzazione della Fossa dell’Abate, e il Comune, che ha sottovalutato il problema e non ha concordato con l’Arpat un numero maggiore di punti di campionamento atto ad evitare che gli esiti negativi degli esami colpiscano anche stabilimenti lontani dalla zona interessata per mancanza di rilevamenti intermedi, devono rispondere ai cittadini, ai turisti e agli operatori del settore della loro inerzia. Un’inerzia che costerà molto cara a quei piccoli imprenditori che, da decenni, mettono dedizione e professionalità a servizio dei turisti e della città.”

2 settembre 2013

Tribunale di Viareggio: sono contraria all’accorpamento con Lucca

Da La Stampa del 30 agosto: deborah bergamini tribunale versilia lucca accorpamento_Pagina_1

La chiusura del Tribunale di Viareggio, accorpato con Lucca, sta scatenando un fortissimo mal di pancia in Versilia. E’ innegabile che qui il pesce piccolo mangia quello grosso […]. La deputata Deborah Bergamini, Pdl, guida la riscossa. Ha votato contro le indicazioni del governo “perché ritengo indispensabile correggere una riforma che rischia di creare veri e propri deserti giudiziari in intere aree del Paese”.

***

Sullo stesso tema:

Riorganizzazione tribunali, ho votato odg perché sia rivista

 

18 luglio 2013

Strage di Viareggio, doveroso fare chiarezza

Apprendo che il Giudice per le indagini preliminari del processo per la strage ferroviaria di Viareggio ha deciso di rinviare a giudizio tutti gli imputati coinvolti nel procedimento. Credo sia un segnale che va nella direzione di un’accurata ricerca della verità e di quel serio accertamento sulle responsabilità dell’accaduto che la città tutta, e in particolare i familiari delle vittime, meritano e aspettano. E’ giusto fare chiarezza esaminando ogni aspetto dell’incidente. Deborah Bergamini tg1 rai

Seguirò con attenzione, come fatto finora, tutti i passi del processo e sarò pronta a tradurre eventuali evidenze che dovessero sorgere sui temi della sicurezza ferroviaria in opportuni atti legislativi. E’ importante, infatti, capire come e perché sia potuta accadere una tragedia come quella di Viareggio che, costando la vita a 32 persone, è stato il più grave incidente ferroviario della storia d’Italia e uno dei più gravi in Europa. Ed è indispensabile fare in modo che non succeda mai più“.

Così in una nota la deputata viareggina Deborah Bergamini, Pdl, Vicepresidente della Commissione trasporti della Camera dei Deputati

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: